wearemarketers
programmi di affiliazione

Programmi di affiliazione: tutti i segreti per spaccare

I programmi di affiliazione hanno rappresentato, per alcuni anni, uno dei business più profittevoli da cavalcare per guadagnare online per molti marketers. Lo sono ancora anche se, in verità, se ne parla meno.

La verità è che si può ancora guadagnare bene dai programmi di affiliazione.

Certo, chi è partito con questo business qualche anno fa è già un bel pezzo avanti…

Ma non è tutto perduto.
Il segreto è differenziarsi e trovare una nicchia specifica, specie quando esistono migliaia di programmi di affiliazione.
In questo nuovo articolo, troverai tutto quello che ti serve per impostare il tuo business di affiliazione, scegliendo i programmi e i network più interessanti per la tua nicchia.

Lo abbiamo detto più volte: Dario Vignali ha sempre monetizzato con le affiliazioni del suo blog. Ma non è l’unico della family di Marketers.

Andrea Bottoni, che ha iniziato con Dario, è un grande esperto di affiliazioni.

Qui di seguito trovi un suo video sull’argomento.

Se parti da zero, invece, qui trovi la nostra guida all’affiliate marketing.

Insomma, in questo articolo troverai tutta la nostra esperienza e le informazioni utili per scegliere tra i tanti programmi di affiliazione esistenti, tra aziende e piattaforme.

Stai partendo adesso con l’affiliate marketing? Sei nel posto giusto.
Sei già addentrato nel mondo dei link di affiliazione? Puoi trovare nicchie e programmi a te sconosciuti…

Migliorare la vendita di prodotti e servizi, ma anche monetizzare il proprio successo in rete è sempre importante, soprattutto nel mondo dei programmi di affiliazione.

Scopriamo insieme l’importanza di questo mondo e come puoi guadagnare da subito iscrivendoti ad uno di essi.

Pronto? Partiamo…

 

Marketers Community
Iscriviti a Marketers, entra nella community

Entra nel nostro gruppo Facebook con 70.000 membri e accedi a centinaia di guide, strategie e risorse per crescere nel mercato digitale.

*Ti stiamo chiedendo una password perché iscrivendoti ti verrà creato un account che ti darà accesso all'intero ecosistema marketers; community, newsletter e funzionalità premium del sito.

Cosa sono i programmi di affiliazione

Certamente avrete già sentito parlare dei programmi di affiliazione, ma che cosa sono esattamente? Quando parliamo di programmi di affiliazione ci riferiamo a particolari programmi partner di un sito internet o di un brand che consentono agli affiliati di vendere i propri prodotti o i propri servizi.

Uno dei più famosi, come vedremo più avanti, è quello di Amazon…

L’affiliato (cioè tu) da parte sua, aderisce, a tutte le policy del programma di affiliazione impegnandosi con queste ad osservare  le regole che gli vengono indicate dal particolare programma. Inoltre, tutte le transazioni verranno gestite e regolate dalla piattaforma che è anche la proprietaria del programma.

In pratica, tutti i tracciamenti delle conversioni ottenute dal tuo link partner sono custoditi dall’azienda proprietaria del programma di affiliazione. Potrai monitorarli in qualsiasi momento, una volta aderito…

I programmi di affiliazione possono anche essere considerati a tutti gli effetti degli accordi stipulati tra siti web che commerciano online e che pagano ai propri “affiliati” una commissione per ciascuna vendita, azione o impressione che gli riescono a generare.

I programmi di affiliazione, insomma, consentono di poter guadagnare commissioni semplicemente menzionando oppure consigliando servizi o prodotti sul proprio sito web, o proponendoli ad una community.

Quali sono gli attori dell’affiliate marketing?

In una  transazione di affiliazione figurano in particolare tre elementi:

  • Il cliente, vale a dire colui che effettua l’azione richiesta
  • L’affiliato o publisher, in pratica colui che porta il cliente a compiere l’azione
  • Il commerciante o advertiser, colui che offre il prodotto o servizio e che è disposto a retribuire l’affiliato.

Nelle prossime righe vedremo quali sono le maggiori differenze tra i programmi di affiliazioni diretti (quelli di un brand o azienda) e quelli di una piattaforma/network che fa da mediatore tra affiliato e azienda.

programmi di affiliazione-ads

Differenze tra programmi di affiliazione e network

Quando si parla di guadagni online e di marketing online, si sente spesso parlare di programmi di affiliazioni e di network: ma che cosa sono esattamente e quali sono le differenze?

I programmi di affiliazione consistono, come detto, in una serie di accordi commerciali che coinvolgono un affiliato, il proprietario di uno spazio sul web, dal sito ad un profilo social ad un canale Youtube, e un advertiser, ovvero un’azienda interessata a promuovere i propri prodotti.

Da parte sua, l’affiliato si impegna a promuovere i prodotti o servizi dell’advertiser per guadagnare, dall’altra parte per le aziende creare un programma di affiliazione è vantaggioso.

Consente loro di poter pagare una commissione all’affiliato solo in base ai risultati stabiliti ed ottenuti,  senza investire in denaro per campagne potenzialmente inconcludenti.

L’affiliato, di contro, usufruisce di un sistema a basso rischio che gli consente di guadagnare bene online con la giusta strategia, senza rischiare quasi nulla e senza grossi investimenti. Tutto normale finora no?
Ok, ma non ci sono anche i network di affiliazione da considerare…

Che cosa sono i network di affiliazione?

Un network di affiliazione è una piattaforma che si pone come mediatore tra advertiser (aziende) e affiliati. Il loro compito è quello di farli incontrare, regolare e garantire tutte le transazioni derivanti dalle conversioni.
Il Network di affiliazione, ovviamente, guadagna una percentuale su ogni transazione avvenuta attraverso la propria piattaforma.

Il vantaggio è per tutti: il network trae profitto dalla mediazione, l’affiliato o publisher ha a disposizione centinaia di link promozionali tra cui scegliere e l’advertiser, cioè l’azienda, può disporre della rete di vendita del network, ovvero centinaia di affiliati.

All’inizio, il rischio è quello di iscriversi a molti network di affiliazione che promuovono nicchie specifiche o che sono più generalisti. Il problema è che è difficoltoso star dietro a tutte, quindi il consiglio è quello di sceglierne una o due e concentrarsi su quelle nicchie specifiche…

Molte di queste piattaforme sono selettive, pertanto, se vuoi lavorare con alcuni network di affiliazione è necessario avere un sito web o un blog che riceve già traffico. Non basta avere canali social seguiti o bot di Telegram con molti iscritti.

Ok, chiaro…ma i vantaggi?

In pratica l’azienda si rivolge al network che recluta te (affiliato) per promuovere prodotti e servizi ad un potenziale cliente. Quando questo cliente compie un’azione (acquisto, click sul link, iscrizione o abbonamento, ecc..), scatta una conversione.

Differenze tra programmi di affiliazione diretti e network? Eccole 

Quasi sempre il programma di affiliazione diretto offre delle condizioni migliori per l’affiliato. Oltre a commissioni più elevate, anche una durata dei cookie maggiore e commissioni su vendite successive alla prima.

Insomma, parliamo di payout anche sostanziosi tra i 100 e i 200 euro…

Sui network di affiliazione, invece, la storia è un po’ diversa:

  • I pagamenti sono cumulativi con altre campagne,
  • i tempi di pagamento sono più dilatati,
  • i cookies hanno una durata inferiore, rispetto ai programmi diretti,
  • il payout è inferiore, anche perché al network spetta la sua fetta di torta.

Il consiglio è quello di utilizzare programmi di affiliazione diretti, soprattutto all’inizio. Il network ti permette di fare  esperienza con le affiliazioni, ma si hanno spesso problemi di tracking (tracciamento conversioni) e, addirittura, di conversioni annullate.

Nel prossimo paragrafo, vedremo quali sono gli elementi fondamentali di un programma di affiliazione.

Marketers Community
Iscriviti a Marketers, entra nella community

Entra nel nostro gruppo Facebook con 70.000 membri e accedi a centinaia di guide, strategie e risorse per crescere nel mercato digitale.

*Ti stiamo chiedendo una password perché iscrivendoti ti verrà creato un account che ti darà accesso all'intero ecosistema marketers; community, newsletter e funzionalità premium del sito.

Indicazioni necessarie di un programma di affiliazione

Affidarsi e costruire un programma di affiliazione per un’azienda potrebbe essere estremamente vantaggioso. Un buon programma di affiliazione, infatti, potrebbe rientrare a pieno all’interno di una strategia di marketing.

Grazie a un programma di affiliazione, l’azienda punta alla creazione di un network di siti dove poter esporre il proprio marchio e dove poter pubblicizzare i propri prodotti o i propri servizi.

Obiettivo primario della realizzazione di un programma di affiliazione è, quindi, quella che viene definita come brand awareness, vale a dire la consapevolezza di un marchio da parte dei consumatori.

In realtà, questo è l’obiettivo primario di qualsiasi azienda…

Quello che si cerca di fare, oltre a vendere i propri prodotti, è rammentare alla clientela l’esistenza di un determinato marchio, in un dato mercato.

Sostanzialmente però, le aziende che si affidano ai programmi di affiliazione intendono:

  • incrementare il traffico sul proprio sito,
  • generare vendite grazie alla fidelizzazione della propria clientela;
  • acquisire nuovi clienti.

Investire in programmi di affiliazione per un’azienda significa affidarsi ad una risorsa non troppo onerosa e redditizia, purché supportata da una corretta strategia.

Ma come deve essere costruito correttamente un programma di affiliazione?

Dopo aver creato un programma di affiliazione, è anche necessario promuoverlo adeguatamente, magari sulla propria homepage o all’interno della propria newsletter  o attraverso altre modalità di promozione.

Ma ci sono poi una serie di elementi da specificare che possono essere definiti indispensabili all’interno di ciascun programma di affiliazione, vale a dire:

  • Commissioni: l’affiliate marketing è marketing in cui un prodotto o un servizio viene pubblicizzato da un affiliato per conto di un venditore. In cambio, l’affiliato, riceve una commissione in base ad un dato evento (click, lead o vendita). Nello specifico:-Il Pay-per-sale: la conversione scatta quando l’affiliato effettua una vendita del prodotto o servizio sponsorizzato per conto dell’azienda. La commissione può essere una percentuale della vendita o un importo fisso per ogni vendita.-Il Pay-per-click:  la conversione scatta quando gli utenti effettuano il clic sul link per accedere al sito, o alla pagina desiderata dell’advertiser.-Pay-per-lead: la conversione scatta quando l’affiliato riesce ad ottenere una lead, per esempio attraverso la compilazione di un form con una serie di dati personali. i.Recurring programs: è una delle tipologie di commissioni più interessanti. Infatti, si riceve una commissione fissa sulla conversione e un determinato importo mensile, tutte le volte che l’utente rinnova l’abbonamento sottoscritto con l’azienda.
  • Durata dei cookies: i cookies sono estremamente importanti per stabilire il successo e l’efficacia di un programma di affiliazione.Ma che cosa sono esattamente i cookies?
    I cookies sono dei piccoli file di testo che tutti i siti web utilizzano per poter raccogliere e memorizzare alcune informazioni nel computer del visitatore. I cookie vengono inviati dal sito web e vengono memorizzati sul computer e verranno automaticamente letti dal sito web nel corso delle eventuali e successive visite sullo stesso sito.Quando parliamo di cookies nei programmi di affiliazione, ci riferiamo a file che raccolgono il codice dell’affiliato che ha indirizzato un eventuale e potenziale cliente verso il sito dell’advertiser.Nel momento in cui il cliente effettua l’acquisto o lascia i suoi contatti o clicca sul link monitorato, il sito legge nel cookie il codice dell’affiliato indicando con certezza la commissione che gli spetta in base agli accordi stabiliti, come un fisso o la percentuale sul valore della merce acquistata.Ogni cookie inoltre presenta una durata variabile che viene decisa dal sito che lo crea. Di solito hanno una durata variabile di X giorni, vuol dire che dopo questo periodo l’attribuzione di un’eventuale conversione non sarà più possibile.Occhio!
    Perché per la stessa offerta possono esserci  più link affiliati. Se l’utente clicca prima sulla tua offerta ma non acquista e nel frattempo il tuo cookie scade, perdi la commissione e potrebbe andare a qualcun altro…

Capisci bene quanto è importante, quindi, per un programma di affiliazione stabilire non solo la presenza, ma anche la durata dei cookies, indispensabile anche per l’affiliato stesso.

  • Policy: ogni programma di affiliazione viene poi regolamentato da una policy. La policy regola le pratiche e i doveri a cui l’affiliato deve sottostare per promuovere un prodotto o un servizio.
    Oltre a regole create per evitare di ledere concorrenti o la stessa azienda che si promuove, si specificano i canali con cui è possibile promuovere e quali keywords è possibile utilizzare, per esempio molti advertiser impediscono l’utilizzo di keywords branded.
    Alcuni programmi di affiliazione, per esempio, non possono essere promossi tramite Facebook Ads, ma solo con l’email marketing.
  • Payout: indica l’ultima fase di gestione di un programma di affiliazione, è il pagamento dei guadagni agli affiliati. In particolare, le modalità di pagamento e la soglia minima in base alla quale scatta la remunerazione all’affiliato.
    Per esempio, molti programmi pagano al raggiungimento di 50 euro, ma dipende molto dal tipo di servizio o prodotto.

Capisci bene che questa fase è la più importante per ogni affiliato. Deve essere chiaro per cosa, come e quando verrai pagato dopo ogni conversione…

Ovviamente è necessario affidarsi a un programma preciso, che effettui le corrette impostazioni per i payouts ed effettui, regolarmente, pagamenti.
Nel momento in cui un affiliato raggiunge l’importo minimo, per ricevere il pagamento in transazioni approvate, viene segnalato nella pagina dei pagamenti.

Perché ogni azienda dovrebbe avere un programma di affiliazione

L’affiliate marketing è una strategia promozionale volta a reclutare affiliati in grado di poter promuovere un prodotto o un servizio, riuscendo a identificare un potenziale cliente al posto dell’azienda.

Come detto, questo modo di fare pubblicità è altamente profittevole per moltissime aziende. Inoltre, è molto più conveniente della pubblicità tradizionale…

Questo lascia intuire che esistono molti motivi per cui ogni azienda dovrebbe avere un proprio programma di affiliazione.

Con l’Affiliate Marketing non è necessario che il proprio brand raggiunga tutti gli utenti, perché saranno gli affiliati a fare buona parte di questo lavoro. L’Affiliate Marketing offre poi numerosi vantaggi per l’azienda perché garantisce un’estrema capillarità, senza essere, come detto, un investimento oneroso.

Le commissioni pagate agli affiliati vengono, infatti, elargite agli solo in caso di reali risultati: acquisti, conversioni o click, in base agli accordi stipulati.

Capisci bene che se vuoi intraprendere l’attività di affiliate marketing, questo è un business che ha un grosso potenziale. Le aziende sono disposte ad investire in questo strumento, più che nelle classiche sponsorizzate…

Ecco come trovare i migliori programmi di affiliazione.

I migliori programmi di affiliazione italiani e non

Esistono numerosi programmi di affiliazione, italiani ed esteri, che consentono  di guadagnare online promuovendo prodotti o servizi non propri. Scopriamo quali sono i migliori.

Programma affiliazione Amazon

Affiliate marketing-amazon

Il programma Affiliazione Amazon è uno dei più longevi e affidabili sul mercato. Consente, a chi possiede un sito Web o un blog, o a chi ha un sostanzioso numero di followers, di poter guadagnare ogni volta che i clienti comprano su Amazon, passando attraverso un link pubblicitario affiliato.

Si tratta in effetti di un servizio interessante, se pensi quanto sia famoso e sicuro Amazon.

Molto facile da utilizzare per indirizzare il cliente verso il prodotto e guadagnare, grazie ai link pubblicitari. È necessario effettuare l’iscrizione e attendere la valutazione del proprio profilo.

Ricorda che Amazon è un marketplace, quindi, ha infinite categorie di prodotto. Il consiglio è quello di concentrarti su un settore specifico e puntare su quello, senza saltare da una nicchia all’altra.

Occhio, però, perché ci sono delle nicchie più profittevoli di altre e i guadagni non sono altissimi…

Programma affiliazione eBay

Anche il programma di affiliazione eBay consente di guadagnare senza dover vendere o spedire: è sufficiente condurre l’utente direttamente sulla piattaforma e ovviamente indirizzarlo all’acquisto.

Si tratta di un programma estremamente affidabile e che garantisce anche guadagni alti, particolarmente vantaggioso per l’affiliato, il quale arriva rapidamente anche a una soglia minima garantita.

Anche in questo caso, come per Amazon, bisogna saper scegliere la nicchia giusta perché parliamo di un marketplace che vende, praticamente, tutto…

Programma affiliazione AliExpress

È il programma di affiliazione del più popolare sito di e-commerce in Cina per lo shopping low cost online. Da affiliato, consente di poter promuovere tutti i prodotti all’interno del sito, generando così delle vendite.

AliExpress pagherà una buona percentuale agli affiliati più promettenti e per alcuni prodotti specifici si arriva al 50% di commissioni. Inoltre, è un ecommerce che vanta acquirenti da oltre 200 paesi nel mondo.

Attenzione, i prezzi di molti prodotti non sono altissimi, quindi, se vuoi puntare su questo programma di affiliazione, conta che dovresti puntare ad una buona quantità di vendite…

Marketers 20/80
Il meglio del marketing in soli 5 minuti di lettura

Ogni sabato, alle 10:00, gratis. 20/80 è l’unica mail che ti fa restare al passo col mercato digitale in 5 minuti, senza rincorrere informazioni e contenuti. Iscriviti, è gratis.

*Ti stiamo chiedendo una password perché iscrivendoti ti verrà creato un account che ti darà accesso all'intero ecosistema marketers; community, newsletter e funzionalità premium del sito.

Migliori programmi di affiliazione nicchia Marketing

Ci sono poi una serie di programmi di affiliazione della nicchia marketing che consentono agli affiliati di poter costruire una reputazione e di incrementare i guadagni.

In Marketers utilizziamo molti di questi servizi e se vuoi cominciare a promuoverli, l’idea migliore è quella di farlo con un blog. Leggi questa guida per costruire il tuo blog di successo.

Partendo dal fatto che, in questo caso, stai promuovendo dei servizi, ogni programma deve essere accuratamente scelto in base alla propria nicchia di preferenza. Ci sono tool e servizi di ogni tipo, per esempio:

  • Click Funnels: è uno strumento ottimo che consente di creare dei funnel di vendita ad alta conversione in modo del tutto semplice ed efficace. È estremamente valido e molto utilizzato. Se vuoi saperne di più leggi la nostra recensione qui.

Per quanto riguarda il loro programma di affiliazione, prevede un periodo gratuito e poi un costo sui 90 dollari per diventare affiliato.

In compenso, essendo uno dei più importanti tools per generare landing page e creare funnels, ricevi il 40% del costo mensile per ogni abbonamento derivante dai tuoi link di affiliazione.

Insomma, questo tool ti permette davvero di guadagnare senza fare nulla se ogni singolo utente che si è abbonato la prima volta, rinnova la sua sottoscrizione…

  • Get Response: è un’altra ottima piattaforma. Specializzata in email marketing, consente di creare delle valide campagne email per far crescere la propria lista di contatti o leads e aumentare le proprie vendite.Insomma, i marketers lo adorano…Leggi qui la nostra recensione e dai un’occhiata al suo programma di affiliazione.In breve, propone due metodi: uno ricorrente per cui ad ogni affiliato viene girata una commissione del 33% su ogni sottoscrizione. In alternativa, c’è il programma una tantum, in cui si ricevono 100 dollari per ogni vendita.
  • Builder All: è una piattaforma online avanzata e completa in grado di offrire tutti gli strumenti del web marketing in un’unica soluzione. Dal servizio di hosting web, a email professionali e funnel builder, optando per diverse versioni in base alle proprie esigenze.La cosa più interessante è che Builder All paga il 100% di commissione alla prima vendita da affiliato. Quindi, se dal tuo link generi un abbonamento al piano Business (costo euro 59,90+iva) riceverai 59,90 euro.Inoltre, hai la possibilità di guadagnare commissioni indirette: ovvero dai link che i tuoi affiliati promuovono ad altri utenti.Certamente uno dei programmi più remunerativi nella nicchia marketing…
  • Semrush: È una piattaforma unica che consente di poter gestire tutte le attività relative alla SEO, ma anche al social media marketing, la ricerca sulla concorrenza, la pubblicità online del proprio sito web. Qui trovi la nostra recensione.Per quel che concerne l’affiliazione, Semrush ha un programma interessante: 200 dollari per ogni abbonamento nuovo, 10 dollari per chi si iscrive gratis alla prova, 1 cent per ogni registrazione al sito (che non ha costi per l’utente).
  • Teachable: è una piattaforma molto semplice da utilizzare che consente di promuovere il proprio business online legato alla formazione. È possibile ad esempio creare un sito, una landing page ad hoc e di caricare i corsi.Uno dei migliori strumenti per vendere corsi di formazione. Il programma di affiliazione dà fino al 30% di commissioni per ogni utente che rinnova l’abbonamento sulla piattaforma.

    La modalità di Recurring programs, anche in questo caso, è molto interessante…

Migliori programmi di affiliazione hosting, siti web, e-commerce

programmi affiliazione-siteground

Ci sono poi numerosi programmi di affiliazione hosting, siti web, e-commerce, da scegliere in base alle proprie esigenze. Scopriamone alcuni.

  • Siteground: fornisce numerosi servizi di web hosting, hosting wordpress, hosting woocommerce, cloud hosting per rendere il proprio sito sicuro e performante.Uno dei più affidabili programmi per affiliati del settore, ti permette di guadagnare con pagamenti settimanali, senza raggiungere soglie minime. In proporzione, più persone acquistano dal tuo link, più aumenta la percentuale di guadagno. (1-5 vendite/ 40 euro a vendita, ecc…)Dario stesso, come ti dicevo all’inizio, riusciva anni fa a guadagnare circa 10k linkando Siteground sul suo blog.Per conoscere le sue prestazioni, leggi qui la recensione.
  • V-Hosting: fornisce numerosi servizi web puntando su diverse offerte e con rapporto invidiabile qualità-prezzo. Sicuro e veloce è uno dei migliori hosting in circolazione.

Per chi acquista dal tuo link di affiliato, riceverai una commissione ricorrente fino al 20% per ogni rinnovo che l’utente compie.

  • Go Daddy: è uno dei migliori fornitori di hosting e domini, puntando su una totale affidabilità e costi veramente molto contenuti. Ci sono vari servizi che puoi promuovere oltre all’hosting: domini, siti web, sicurezza SSL.Il pagamento scatta a conversione avvenuta e non ci sono soglie minime da raggiungere. Inoltre, GoDaddy mette a disposizione vari metodi di promozione tra link, banner e grafiche promozionali.
  • Elementor: è un page builder o un plug-in di WordPress che consente di creare pagine web responsive per il proprio sito web. Offre diverse soluzioni ed è molto semplice da utilizzare.In Marketers, molti siti e landing page sono realizzati con questo strumento.
    Leggi la nostra recensione su Elementor Pro per sapere cosa ne pensiamo.Attualmente uno dei migliori builder per WordPress, ti offre la possibilità di guadagnare 70 dollari per ogni nuovo abbonato alla versione full dei servizi, portato dal tuo link e una commissione del 50% sulle vendite del plug-in Elementor Pro.Niente male, dato che utilizzatissimo per la maggior parte dei siti web che si realizzano…
  • Divi: è uno dei più affidabili e performanti temi wordpress per la creazione di siti web, ricco di funzionalità e plug in, molto apprezzato per la semplicità di utilizzo.Ti offre la possibilità di guadagnare il 50% di commissioni sugli abbonamenti al tema. La commissione è ricorrente se l’utente si abbona alla versione cloud.
  • Envato: è una piattaforma di riferimento per ​​web designer, blogger, youtubers dove trovare le migliori risorse, dai template e plugin professionali ai video.
    Qui è molto facile guadagnare se hai un seguito di creativi sul tuo blog o canali social.Il suo programma di affiliazione è tra i più interessanti per commissioni ricevute: fino a 120 dollari per abbonati annuali e fino a 60 dollari per gli utenti con rinnovi mensili per la parte Elements, in cui trovare risorse come immagini, video di stock, suoni e musica, modelli grafici ecc…Per la parte PlaceIt (un tool intuitivo e facile da usare per la progettazione creativa di video, grafici, loghi ecc…) puoi guadagnare 50 dollari sui nuovi abbonamenti e 50% di commissione una tantum.La parte Market, invece, offre l’acquisto singolo di articoli come modelli video, audio, immagini ecc…che sono creati da veri e propri creativi della piattaforma che puoi promuovere. La commissione sui primi acquisti singoli è del 30%.
  • Shopify: la più famosa ed importante piattaforma per il commercio elettronico, in cui gli utenti possono creare il proprio negozio online. Utilizzeranno il proprio URL per poter effettuare le transazioni di pagamento con carte di credito, software per POS e altro.Una piattaforma che ha bisogno di poche presentazioni. Famosa in tutto il mondo, fornisce incentivi interessanti per chi promuove i propri piani in abbonamento con il loro programma.In particolare: ricevi una commissione per ogni utente che si iscrive alla piattaforma e ricevi il denaro una volta superata la soglia di 25 dollari.
  • BigCommerce: è una piattaforma software di e-commerce all in one semplice da usare e ricca di funzionalità. Concorrente della precedente, è molto diffusa in diversi paesi del mondo.Molto interessante la commissione del 200% per utente convertito e 1500 dollari per utenti Enterprise. Non ci sono limiti minimi e le commissioni aumentano in base al numero di utenti convertiti.

Programmi di affiliazione nicchia Travel

Nicchia molto interessante è quella del travel. Nonostante vi siano già molti travel blogger e travel influencer che guadagnano grosse cifre, è un mercato sempre interessante in cui c’è spazio per chi lavora con costanza e le giuste strategie.

Programmi-Affiliazione-Booking

  • Booking: è il servizio di prenotazioni hotel e B&B tra i più famosi e visitati al mondo. Il suo programma per l’affiliazione promuove viaggi online ed ha il numero maggiore di offerte di qualsiasi altra piattaforma.Offre tra il 25% e il 40% della commissione di Booking che varia in base al numero di prenotazioni mensili effettuate dai link dell’affiliato.
  • Get Your Guide: è una piattaforma di aggregazione di attività, tour, esperienze online che offre una commissione per ogni prenotazione completata con successo tramite il sito dell’affiliato.
  • Expedia: consente di prenotare online voli, hotel e noleggiare auto in tutto il mondo.Il programma di affiliazione consente di guadagnare in modo variabile, fino all’11% sulle prenotazioni di hotel, l’1,5% sui voli, 15 euro sul noleggio auto, l’8% sui pacchetti volo + hotel.Considerando che la nicchia del travel è tra quelle che fatturano di più, essendo in ripresa, potrebbe essere un’idea aprire un blog di viaggi…
  • Trip Advisor: il programma di affiliazione della piattaforma per viaggi online presenta un numero limitato di funzionalità, ma offre commissioni più alte.Il loro programma di affiliazione è interessante. Infatti, essendo una piattaforma di aggregazione di recensioni, permette all’affiliato di guadagnare almeno il 50% della commissione sulle prenotazioni hotel proveniente da quel link.Il cookie dura solo 14 gg, ma si ricevono commissioni minime anche solo per il click sul link dell’hotel.
  • Freedome: è la piattaforma di riferimento per il mondo dell’outdoor (attività varie all’aria aperta) e con un programma di affiliazione che consente di guadagnare una commissione sulle prenotazioni.Le commissioni sono non molto alte, fino all’8% per ogni prenotazione portata dall’affiliato.
  • Avis: società leader dell’autonoleggio, presenta un programma di affiliazione che propone una commissione dell’8% ogni volta che un visitatore, proveniente dal sito dell’affiliato, effettua una prenotazione. Sul sito possono essere inseriti link, banner o loghi.
  • Auto Europe: è il servizio di autonoleggio per le agenzie di viaggio o per i siti web di viaggi che presenta un programma di affiliazione con commissione per ogni prenotazione effettuata.

Migliori programmi di affiliazione nicchia Finance

programmi affiliazione-etoro

Altra nicchia in rapida ascesa è quella del trading o finance. Infatti, da un paio d’anni c’è il boom di app e tool che permettono l’accesso a questo mondo alla maggior parte delle persone. Ecco i migliori programmi di affiliazione di settore:

  • eToro: è un network leader mondiale del social trading, con strumenti innovativi per il trading e gli investimenti, con un programma di affiliazione sicuro e affidabile.Il loro programma si basa su commissioni pagate in modalità CPA (costo per azione). Procurando un lead che compie una determinata azione, l’affiliato riceve una commissione. L’utente deve essere nuovo e mai registrato sulla piattaforma eToro e generare almeno 10 dollari di commissioni per eToro.
  • AvaTrade: è un broker che offre investimenti via contratti per differenza, offrendo i presupposti per l’accesso dei clienti a molti mercati e asset. Il programma di affiliazione offre un manager dedicato e pagamenti sicuri.
  • Trading View: è uno software per condividere e visualizzare idee di trading, uno dei più diffusi che offre commissioni per gli affiliati molto alte, parti al 30%.Inoltre, ha un cookie di 90 giorni e permette di far avere agli utenti affiliati tramite te, un bonus di 30 dollari.
  • Coinbase: è una piattaforma dove acquistare e vendere valute digitali, come Bitcoin, Ethereum, Ripple e altre criptovalute minori. Gli affiliati entrano in contatto con milioni di investitori e possono usufruire della ripartizione delle entrate.Attualmente, puoi guadagnare il 50% delle commissioni per ogni utente affiliato per i primi 3 mesi.
  • Binance: è una piattaforma di scambio tra criptovalute, un exchange, che si concentra sullo scambio tra cripto e cripto. Le commissioni vengono riconosciute all’affiliato per ogni trading che viene effettuato dal link del sito.Nel dettaglio, puoi ricevere fino al 50% di commissioni ogni volta che l’utente completa uno scambio.

Programmi di affiliazione nicchia Formazione

Altra nicchia in grande ascesa è quella della formazione. Sempre più professionisti vogliono acquisire competenze e, quindi, creare una strategia per promuovere piattaforme di formazione potrebbe essere un’ottima idea.

Ecco le migliori piattaforme con relativo programma di affiliazione.

  • Udemy: è un sito dove è possibile acquistare dei video corsi in italiano di nicchie diverse, dalla moda al primo soccorso alla contabilità finanziaria con commissioni alte, a partire dal 30%.
    Anche se solitamente i prezzi dei singoli corsi sono soggetti a sconti e quindi bassi, se si punta alla quantità si possono avere entrate soddisfacenti.
  • Corsi.it: è un catalogo di video corsi e video tutorial di alta qualità, creati da importanti formatori Italiani. L’iscrizione al programma di affiliazione per monetizzare il proprio traffico punta sulla ricerca di una nicchia fra oltre 16 mila tutorial video tutorial divisi in 384 corsi.La base è del 50% di commissione sul venduto che può crescere, se i volumi di conversione aumentano. Il Cookie ti assicura la revenue se l’utente acquista entro 21 gg.
  • Domestika: è una community online del settore creativo con corsi online prodotti in maniera professionale. L’affiliato deve promuovere sui suoi canali i corsi e il contenuto di Domestika in cambio di una commissione.I corsi sono incentrati sulla creatività e sono ben fatti e, in alcuni casi, multilingua. Il cookie dura 30 gg e la commissione è del 40% del totale ordinato dall’utente. La singola registrazione ti garantisce 2 dollari, mentre il rinnovo di corsi ti frutterà il 20%.Per diventare affiliati è necessario effettuare una richiesta che sarà valutata in funzione ai requisiti richiesti.

Nel prossimo paragrafo parleremo di network di affiliazione…

I migliori network di affiliazioni

Come abbiamo già detto, i network di affiliazione si pongono come intermediari tra l’affiliato e l’azienda che deve pubblicizzare.

La differenza maggiore è che i network in genere pagano meno, rispetto ai programmi diretti delle aziende. Molti di questi, infatti, sono generalisti, ovvero si occupano di mercati diversi e ti propongono vari prodotti e servizi da promuovere.

Inoltre, quasi sempre, danno la possibilità di accedere ai loro programmi di affiliazione a marketers già affermati o che abbiano già un minimo di esperienza.

Bisogna quindi avere un certo grado di esperienza e aver fatto un po’ di numeri per avere l’ok dalla maggior parte di queste piattaforme.

Eccone alcune tra le più importanti ed utilizzate:

  • Network Awin: è un importante network di affiliazione che raccoglie moltissimi brand e aziende da tutto il mondo, dalla finanza alle assicurazioni, all’entertainment. Le commissioni variano da programma a programma e possono arrivare a superare anche il 50%.
  • Network Trade Doubler: presenta un’offerta integrata per e-commerce e m-commerce e offre una rete di affiliazione globale con notevole esperienza di mercato. Ci sono anche molti articoli del blog che spiegano come riuscire ad aumentare i propri profitti.
  • Network Worldfilia: è un network di affiliazione italiano che si occupa di prodotti di varie nicchia, come salute e benessere, nutra, prodotti per la casa e per gli animali. La registrazione è gratuita e le commissioni sono previste anche ogni quindici giorni, in base al volume di vendita.
  • Network Finance Ads: è un network di affiliazione di riferimento specializzato sul mercato del finance e delle utilities. Lavora su clienti del mondo finance/utilities e offre commissioni piuttosto alte.

Il consiglio è quello di scegliere una nicchia e vedere come va, a prescindere che tu scelga un programma diretto o un network con vari partner. Saltare da una tipologia di prodotto all’altra non fa molto bene, almeno all’inizio.

Se vuoi saperne di più iscriviti a Marketers Pro, la nostra community privata per creators e marketers con cui confrontarti sui temi dell’affiliate marketing e non solo…

Conclusione

In definitiva, possiamo ribadire che scegliere un programma di affiliazione deve essere una scelta ponderata, fatta seguendo anche la passione per argomenti e nicchie di mercato più affini possibili al tuo modo di essere.

È chiaro che i programmi di affiliazione assicurano una serie di benefici innegabili non solo per le aziende, ma anche per gli affiliati stessi. Oltre alle commissioni, ci sono sconti o prove di prodotti gratuiti se sei un grosso affiliato.

L’affiliate marketing, come detto, si basa su un meccanismo in grado di poter raggiungere il maggior numero di utenti e potenziali acquirenti, ma senza spreco di risorse da parte dell’azienda.

Questa è una delle leve più importanti che pone questo business tra quelli davvero profittevoli e longevi. Inoltre, è uno di quelli che può garantirti una rendita passiva o quasi, già dopo pochi mesi dall’inizio dell’attività.

Sarà tua cura lavorare su una specifica nicchia per aumentare i guadagni e costruire la tua credibilità.

Per quanto riguarda la preferenza tra programmi diretti e network, è giusto provare entrambe le strade, ma i primi sono quelli che riescono a garantirti introiti maggiori se fai davvero un grosso lavoro.

Alla prossima,

Buon business!

Accedi a Marketers

Non hai un account? Iscriviti adesso.

Iscriviti gratuitamente a Marketers o accedi per utilizzare questa funzione. Riceverai anche 20/80, la nostra newsletter con strategie e notizie di marketing e business.

Ricevi una notifica quando tornerà disponibile il Bundle Metodo Marketers

Ricevi una notifica quando tornerà disponibile il Metodo Marketers