come creare gallerie instagram efficaci

Feed Instagram: rendi efficace la Gallery del tuo profilo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

In questo articolo ti aiuterò a trasformare il tuo Feed Instagram in una piccola galleria d’arte virtuale.

Ok, ci siamo.

Magari hai studiato per bene le nostre guide Marketers su come trasformare il tuo profilo Instagram in un profilo di successo, seguito da migliaia di follower in target, supportato da hashtag personalizzati.

Ma la domanda che ti poni spesso è:

«Perché il mio profilo non è uguale a quello di Tizio, Caio, Sempronio e Dario Vignali?».

Bella domanda!

Forse non ti stai concentrando adeguatamente sul tuo Instagram Feed, che è una delle basi di tutte le guide instagram.

Grave errore, ma non preoccuparti, siamo qui per questo!

Partiamo dalle basi ok?

 

copertina ebook insta rebels
Risorse Marketers
Insta Rebels Report

Scopri le strategie che abbiamo applicato per raggiungere i risultati di crescita sul profilo @wearemarketers

Due concetti chiave: unicità e qualità

Prima di lanciarmi all’interno di questa guida, mi permetto di fare almeno due premesse che per me sono state fondamentali e che spero possano esserlo anche per te.

All’inizio del mio viaggio nel mondo di Instagram, ho imparato che se si vuole davvero raggiungere determinati obiettivi, bisogna lavorare sodo, lasciando perdere chiunque ti venga a dire: «E sì, ma mica Instagram è un lavoro!».

Lasciali perdere.

Soprattutto se sei all’inizio della tua carriera, quando praticamente passi almeno metà della tua giornata ad imparare una nozione nuova ogni giorno, portando avanti il tuo progetto, è facile sentirsi demoralizzati da chi non vive in questo mondo fatto di wi-fi, internet e scatti visti in una prospettiva lavorativa.

Tutti sapranno sempre fare le cose meglio di te.

Ma la differenza sta proprio qui: tu ci stai provando e stai giocando la tua personale partita, loro no.

Quindi, continua così. Prova, sperimenta e raccogline i frutti.

La strada sarà in salita, ma arrivato al punto più in alto potrai ammirare un gran panorama, il tuo.

La seconda premessa è connessa al secondo aspetto del tuo viaggio nel mondo di Instagram e riguarda gli esempi.

Sono il primo a ripetere a me stesso che se gli altri sono riusciti ad arrivare ad un determinato risultato, posso sicuramente farcela anche io. Così è naturale che passi molto tempo a studiare le azioni dei miei esempi, come Dario, cercando di apprendere e copiare più azioni e comportamenti possibili.

Ma c’è un grande MA all’interno di questo mio pensiero.

Prendere spunto non significa fare ESATTAMENTE le STESSE cose che fanno i tuoi esempi.

Loro sono fenomenali, è vero. Tu invece sei arrivato ieri in questo mondo e non hai che una montagna da scalare davanti a te. Ma stai stanne certo: non puoi seguire la strada di un altro durante la tua scalata. Non puntare alla strada già spianata, già sistemata, fatta di comodità e simili.

La differenza fra chi riesce a raggiungere il proprio obiettivo e chi invece resta fermo a sognare sta nel fatto che bisogna scegliere la propria strada e sporcarsi le mani più di una volta cercando di provare e fallire più volte possibile.

In poche parole: farsi le ossa.

Fatte queste premesse che riprenderemo più avanti, possiamo iniziare.

Cos’è il Feed Instagram e perché è importante

Il feed di Instagram è la pagina, forse, più importante che i tuoi utenti visualizzeranno.

Oltre a catalogare i post che pubblichi in ordine cronologico, rappresenta molto più di un semplice biglietto da visita.

Da un feed ordinato, coerente ed armonico può dipendere un buon numero di follow.

Pertanto, avere un muro di immagini accattivante, di qualità e che affascini, in qualche modo, i tuoi probabili followers, è fondamentale.

Ti è mai capitato di vedere dei feed particolarmente belli e accattivanti da venire rapito? Magari è una nicchia che non segui particolarmente, ma la bellezza di quella gallery ti fa automaticamente fare tap su “Segui”.

Credo che, almeno una volta, sia capitato a tutti.

Diversamente, se hai un feed poco curato, con foto poco coerenti o armoniche tra loro, sarà molto difficile ottenere successo velocemente. Insomma, se vuoi crescere su Instagram devi avere un feed a prova di bomba!

Lasci che ti passi un paio di consigli per prepararti a curare al meglio il tuo feed di Instagram.

  • Passione per la fotografia. Avere piacere nello scattare e pubblicare belle foto di certo aiuta, se hai intenzione di utilizzare Instagram in modo professionale. Grafiche, filtri e video dovrebbero essere il tuo pane. Se vuoi delegare assicurati di avere, almeno, un collaboratore fidato che lo faccia per te.
  • Buona strumentazione. Avere uno smartphone con un buon comparto fotografico è, certamente, indicato. Non devi avere, necessariamente, l’ultimo modello di Iphone con cui puoi girare anche lungometraggi hollywoodiani. Basta uno smartphone di medio/alto livello, oramai a costi accessibili.
  • Gusto, pazienza e dedizione. Sono tre qualità senza le quali non dovresti nemmeno iniziare un progetto su Instagram. E’ una piattaforma che richiede sforzi quotidiani, specialmente nei primi tempi, studio e anche buon gusto. Affina queste qualità prima di lanciarti in questa esaltante ma dispendiosa avventura digitale.
  • Sviluppa la tua personalità. Avere carattere è importante sia nella vita, che sui social. Dimostrare di avere una personalità ben definita, coerente e fondata su pochi ma chiari valori, alla fine, paga sempre. E’ così che si crea una community, grande o piccola che sia, avrai il tuo pubblico che ti segue e sostiene.

Nei prossimi paragrafi parleremo di questioni più pratiche per avere e mantenere un feed Instagram di grande impatto.

Seguimi…

Idee feed Instagram: da dove prendere spunto

Prima di vedere quali app o spunti ti offre il web per supportare il tuo bisogno di armonizzare il feed di Instagram, vediamo quali aspetti del tuo profilo attenzionare.

  • Tema del profilo. E’ ovvio che se la tua attività a che fare col food, non puoi postare foto di fitness e viceversa. Inoltre, non basta fare e postare belle foto, bisogna essere creativi ed espressivi. Siamo bombardati di immagini ogni secondo, se vuoi avere un minimo di attenzione, la tue foto devono dire qualcosa di particolare. Questo farà in modo anche di filtrare il tuo target corretto.
  • Coerenza cromatica. Esistono vari modi, come vedremo tra poco, per dare una certa armonia cromatica all’intero feed. Prendi una palette (gamma di colori) ben definita e fai in modo che i tuoi scatti rispettino quei colori, quella temperatura colore e, soprattutto, la tematica e il mood del tuo profilo Instagram.
  • Occhio a luce e orari delle foto. Fare attenzione alla luce è importante, se vuoi esprimere un certo sentimento. Ecco perché, soprattutto in scatti di paesaggi, è fondamentale scegliere la giusta luce e avere un messaggio coerente.
  • Differenziati in modo creativo. Cercare di creare contenuti diversi da quelli che si vedono già nella tua stessa nicchia è un consiglio banale, ma sempre efficace.
    A volte tendiamo a osservare gli altri e, più o meno, inconsciamente siamo portati a imitarli, quando invece la chiave e prendere spunto e cambiare prospettiva. Un modo può essere quello di fare una post produzione caratterizzante o differenziarsi per un elemento costante all’interno dei propri scatti: un colore, un oggetto, un elemento particolare.
  • Tipo e stile di foto. Il modo di scattare o la scelta dell’inquadratura è un altro modo di differenziarsi e caratterizzare il proprio feed. Occhio a non diventare monotematico! Puoi scattare foto di food dall’alto (flat lay) o mentre mangi. La tua scelta determinerà un o stile che dovrai mantenere in modo più coerente possibile.

Un esempio.

Guida Instagram Dario

Sul feed di Dario, come vedi, ci sono delle foto molto accattivanti.

Riproducono sempre dei paesaggi o situazioni particolari, in cui sono coinvolti uno o due soggetti (sempre lui o Denise, o entrambi). C’è sempre un grande equilibrio in questo feed ed anche l’armonia cromatica è evidente. La colorazione e la saturazione sono ben precise e lo spiega lui in questo articolo.

Segno che Dario non lascia nulla al caso…

Tra poco vedremo qualche spunto interessante per creare un feed di sicuro successo che colpisca il tuo target.

Mockup Feed Instagram

Esistono vari modi di concepire il feed. Molti si basano sulla palette dei colori, pur cambiando la disposizione delle immagini in modo da creare determinati effetti in chi guarda.

Alcuni siti, come questo, propongono mockup Feed Instagram da scaricare per fare delle prove, anche se esistono diverse app per fare delle simulazioni, che vedremo dopo.

Un sistema per avere un feed Instagram ben ordinato e armonico è quello di optare per un determinato layout. Facendo una ricerca su Pinterest potresti imbatterti in vari profili di creators che servono su un piatto d’argento ispirazioni e spunti interessanti.

Eccone qui uno.

 

Feed Instagram template

Come vedi la disposizione delle immagini assume modalità sempre diverse in cui, spesso, il colore la fa da padrone. In altri casi, invece, vi sono interessanti composizioni frutto di creatività e originalità.

Ricorda che se vuoi rendere armonico il tuo feed non puoi improvvisare, ma devi prevedere una linea coerente per 9, 12 o 15 post in modo da cambiare look in modo sincronizzato e rendere il feed coerente nella sua interezza.

Ecco come scegliere il layout per il tuo feed Instagram.

  • Feed a scacchiera: Un layout interessante, per molte nicchie, è quello a scacchiera. In questo modo, puoi alternare citazioni e foto, caratterizzando molto il tuo feed, rendendo davvero unico. Alternare immagini con testi e foto è un ottimo modo per attirare attenzione ed esprimere subito concetti chiave che, magari, molti non leggono nella caption. Occhio alla coerenza di palette e font delle scritte!

f.mentafragola

Feed Instagram scacchiera

  • Riga per riga: Volendo ampliare lo storytelling di un profilo, il layout riga per riga permette di raccontare una storia, un luogo, un personaggio in 3 diversi post. In questo modo, guardare il tuo feed nella sua interezza, sarà come vedere tante mini storie, in cui colori sapranno indirizzare verso l’emozione ricercata dall’utente.

Qui Lady Gaga fa proprio questo, mantenendo una linea di colore ogni 3 post.

Feed Instagram riga

 

  • Feed verticale o linea centrale: Qui puoi sfruttare la verticalità, quindi mettendo degli elementi foto/video lateralmente. Un modo semplice di dare ordine al feed, alternare bene le tipologie di contenuti (immagini con scritte o caroselli) e fotografie.
    Sul profilo @mysimplegram viene fatto molto bene.

 

Feed Instagram verticale

 

  • Feed a colori: Utilizzare in maniere più accentuata il colore per dare armonia al feed è un discorso che approfondiremo nel prossimo paragrafo. Quello che interessa qui è dare personalità al feed utilizzando o preset (effetti preimpostati) o un unico colore, monocromatici.E’ una scelta puramente estetica, diversa dalle precedenti che si basano più su un discorso contenutistico.

Qui vi è una temperatura colore uniforme, data da effetti preset ben impostati, con tonalità chiare e un mood pressoché identico in ogni quadratino del feed.

Feed Instagram preset

 

In quest’altro esempio, invece, la fa da padrone un colore unico, presente in tutte le immagini che compongono il feed. Il lilla, in questo caso.

Feed Instagram monocromo

 

 

  • Feed puzzle: Ultima novità è la composizione di un layout a puzzle, in cui ogni riquadro è legato all’altro. Una continuità e una coerenza maggiore di così sarebbe difficile da trovare. L’ideale è programmare i post e farli uscire insieme per dare una vita nuova ad un profilo o lanciare un progetto o un prodotto nuovo.La soluzione perfetta per comunicare efficacemente unendo la componente estetica che su Instagram è davvero tutto. La particolarità di questo layout sta nel saper calibrare la visione d’insieme con l’indipendenza semantica ed estetica che ogni post deve mantenere.

Feed Instagram puzzle

 

Questo è un template scaricabile da freepik.com

Nel prossimo paragrafo parleremo di come il preset sia decisivo nei post Instagram…

Filtri e palette feed Instagram

Parlare di preset e dei famigerati filtri Instagram è sempre un argomento delicato.
Il Preset o filtro dovrebbe servire a caratterizzare una foto, esaltandone le peculiarità originali e non manipolandola per camuffarla.

Nel caso del feed Instagram, applicare dei filtri serve, come detto, a donare personalità alla gallery, scegliendo una temperatura colore particolare, che comunichi qualcosa e si identifichi in un mood.

Pertanto, è il modo in cui il filtro viene personalizzato a regalare unicità alle foto.

Avere un preset già impostato per saturazione, colore, contrasto e luminosità servirà, oltre a risparmiare tempo, a dare quella armonia cromatica e stilistica di cui abbiamo parlato finora.

Trovare il giusto preset è frutto di svariate prove.

Bisogna cogliere il giusto stato d’animo che il tuo profilo suscita in chi scrolla su Instagram

Il consiglio è di trovarne uno ben definito, che sia coerente con il profilo di cui ti occupi e che sappia attrarre il giusto target.

Se hai il profilo che parla di viaggi su fuoristrada, on the road avrai dei colori e dei contrasti diversi da chi ha un profilo che parla di cake design…

Lightroom è l’app giusta per trovare un preset adatto ad ogni mood e ad ogni profilo Instragram. Potrai utilizzare migliaia di preset già pronti o creare il tuo personalizzato in pochi semplici click. Trovi sia la versione mobile, sia desktop.

Armati, quindi, di pazienza e creatività e trova qualcosa che ti rappresenti anche nello stile e nel mood delle tue foto.

Per quello che riguarda la palette dei colori, vale lo stesso principio: coerenza e mood da rispettare.

Un ottimo tool interessante, per creare delle palette colori, è coolors.co.

Questo tool permette di creare palette personalizzate o, ancora meglio, ispirarsi con quelle consigliate. Infatti, c’è una sezione che mette in primo piano i trends del momento in fatto di colori e palette che vanno per la maggiore su Instagram.

Su Coolors puoi scegliere o creare la palette e scaricarla, in modo da avere un riferimento nella creazione delle tue immagini. Un aiuto non banale che ti aiuterà, certamente, a trovare omogeneità di colore e far fare un upgrade estetico al tuo feed.

In generale, anche in questo caso, trovare il proprio colore richiede tempo. Bisogna, da un lato, adattarsi alla nicchia di mercato e non discostarsene troppo (scruta i tuoi competitors), dall’altro lato devi dare abbastanza personalità al tuo profilo e al tuo feed senza però sfociare nell’incoerenza.

Tra poco un paio di tools utili per creare feed Instagram a vedere che effetto avranno prima di pubblicarli…

App per creare feed Instagram

Come starà questa foto accanto all’altra?

Questa è la domanda a cui rispondono alcuni tools che ti permettono di avere una vera anteprima di come sarà il tuo feed se pubblichi una determinata foto. I tools in questione sono due applicazioni:

  • Unum
  • Preview

Unum è un’app per dispositivi iOS che permette di programmare fino a 18 post Instagram, fornendo anche l’anteprima della vista generale del feed. rendendo possibile spostamenti dei post facilmente, con modalità drag and drop. Intuitiva, facile e veloce.

La versione free permette di amministrare un solo profilo, inoltre prevede anche alcune opzioni come preset o fotoritocco base. E’ previsto anche una funzione che analizza, in modo basilare, il profilo.

E’, certamente, una di quelle app che semplifica la vita. Impara ad usarla per risparmiare tempo, inoltre ti permetterà di capire se sei coerente con la tua brand identity.

A volte bastano poche inversioni di immagini per cambiare in meglio un feed. Inoltre, è un ottimo aiuto per realizzare il tuo piano editoriale: Unum pianifica i contenuti di Instagram, seguendo il filo conduttore del tuo storytelling. Fornendoti l’anteprima, Unum ti aiuta a decidere se eliminare o tenere un’immagine o modificarla.

Preview, disponibile sia per iOS, sia per Android, è molto simile alla precedente. La versione free, però, permette di programma un numero infinito di post, cosa che la rende davvero molto utilizzata da tanti creator.

Preview è un vero e proprio pianificatore visivo dedicato a Instagram.

Infatti, oltre caricare post illimitati e organizzarli, puoi modificare le foto con filtri e temi preimpostati, programmare i post, con l’hashtag finder cerca e trova quelli più adatti al contenuto che vuoi pubblicare.  Inoltre, puoi consultare i report di analisi e capire l’andamento del tuo profilo.

Per la gestione di account illimitati, passando da un profilo all’altro, è richiesta l’attivazione di un piano per account Instagram. Altra cosa interessante: può essere usata senza alcun account o disporre di Internet.

Un feed accattivante si ottiene con la costanza e la creatività.

Cerca di creare la giusta alternanza tra tipologie di contenuti (immagini e testi), ma anche di colore, utilizzando la gamma della tua palette, in modo non troppo caricato o evidente.
Essere equilibrati serve sempre.

Nel prossimo paragrafo vedremo come integrare il feed sul proprio sito, in modo da sfruttare il grande impatto visivo che ha sugli utenti.

Instagram feed WordPress: come integrare il feed sul tuo sito

Data la grande popolarità ed efficacia di Instagram, in particolare per alcune nicchie, integrare il proprio feed sul sito web è diventato un ottimo modo per accalappiare utenti.

Prima di vedere come farlo nel concreto, vediamo perché potrebbe essere utile farlo anche per il tuo sito.

Possiamo individuare tre motivi principali per cui i brand scelgono di incorporare il feed Instagram nei loro siti aziendali:

  • Aumentare il l’engagement e la permanenza sul sito
  • Aumentare le conversioni e le vendite
  • Aumentare il seguito su Instagram

Aumentare l’engagement

Cercare l’impatto visivo, specialmente se si hanno delle immagini fortemente integrate con la propria brand identity, è molto importante. Attualmente, tutti i siti web privilegiano la parte visiva, avere un feed importante e promuoverlo sul sito, anziché scegliere altre immagini è una buona idea.

Inoltre, il flusso di immagini e video recenti, che si aggiornano automaticamente, mantengono aggiornato il tuo sito web.

Questo permette di avere sempre visibili le ultime novità relative al tuo business sul tuo sito, senza ulteriore lavoro di aggiornamento del contenuto. Un ottimo modo per coinvolgere sempre di più i tuoi utenti.

Insomma, il feed Instagram aumenta il tempo medio trascorso sul tuo sito web.

Aumentare le conversioni e le vendite

Mantenere sempre aggiornato il sito web con contenuti pertinenti questi è uno degli ingredienti principali di un sito che converte i visitatori in acquirenti. Mostrare loro recensioni di clienti soddisfatti, progetti nuovi, dashboard con risultati raggiunti non farà altro che portare dalla tua parte gli utenti e trasformarli in follower e clienti.

Utilizza la bio per indirizzare subito sul tuo sito e le caption di un’immagine o di un video postato che indirizzi lì. Il sito aiuta Instagram e viceversa.

Pensa ad una comunicazione integrata pertinente e tempestiva. Un feed che rimanda sulla pagina del prodotto incrementa le vendite e le conversioni.

Aumentare il seguito su Instagram

Integrare il feed Instagram sul proprio sito ti aiuterà ad aumentare i tuoi followers di Instagram. Sappiamo bene che non è facile crescere organicamente su questo importante social network, ma i feed di Instagram integrati sul sito raggiungono gli utenti che non ti seguono ancora.

E’ una strategia che usano anche i grandi marchi.

Bisogna rendere consapevoli gli utenti dei contenuti di qualità sul tuo feed, in modo da ispirarli e spingerli a seguirti.

Utilizza il tuo sito per attirare pubblico verso il tuo profilo Instagram, aumenterai organicamente Mi piace e commenti.

Inoltre, con gli strumenti di retargeting puoi scegliere coloro che hanno già visitato il tuo profilo. Queste strategie ti permetteranno di convertire i follower e aumentare le vendite sfruttando sponsorizzate in base ai loro interessi.

Come integrare quindi il feed Instagram sul sito?

Alla luce di questi vantaggi, sono nati diversi plugin WordPress per integrare il feed sui siti con questo CMS.  Vediamone alcuni.

InstaShow

Uno dei Plugin più usati e completi tra cui scegliere. Questo interessante plugin ti permette di incorporare contenuti Instagram sul sito (feed, immagini, stories). Inoltre, puoi anche creare interessanti gallerie fotografiche a tema, in modo da catalogare le immagini che sono presenti nel profilo Instagram. Puoi decidere come verranno visualizzate le immagini sul sito e come saranno disposte tra loro.

Instagram Feed

Altro interessante Plugin che ti da la possibilità di incorporare immagini di diversa grandezza “embeddati” sul tuo sito internet, anche da diversi account Instagram. Sono visualizzabili anche in modalità responsive e inserendo una CTA, permetterai agli utenti di seguire il tuo profilo.

Instagram SliderWidget

Intuitivo e semplice da utilizzare, questo Plugin permette di incorporare sul tuo sito web le ultime 24 immagini di un account Instagram, purché sia un profilo pubblico.I Post vengono embeddati, anche qui, e sono visualizzabili sia come miniatura, sia posti dentro uno slider.

Inoltre, alla singola immagine può essere associato un link. Un’idea interessante per rimandare ad una pagina prodotto o ad una landing page per vendere direttamente.

Enjoy Instagram

Oltre al feed Instagram, questo plugin ti permette di incorporare contenuti Instagram, con una piccola stringa di codice, caratterizzati da determinati hashtag sul tuo sito o blog. Puoi settare la modalità carosello o griglia e le foto verranno visualizzate sul tuo sito.

Questi sono solo alcuni dei plugin che ti permettono di integrare il tuo feed (ed altri contneuti Instagram) sul tuo sito. Ne esistono tanti altri.

Il punto è che considerare di incorporare il feed Instagram sul sito o sul blog è un ottimo modo per tenere aggiornato il sito e coinvolgere maggiormente la tua audience.

Se vuoi davvero spaccere su Instagram, dai un’occhiata al nostro Corso Instarebels per scoprire segreti e strategie utilizzati da Dario Vignali per diventare qualcuno sul social del momento.

Feed Instagram: rendi efficace la Gallery del tuo profilo 1

Nel prossimo paragrafo vedremo una delle app più interessanti per modificare e creare preset per le foto di Instagram.

Pinterest + VSCO = Millemila likes

Come puoi riuscire a rendere il tuo profilo Instagram omogeneo utilizzando Pinterest?

Il social dalla P rossa e bianca è noto a molti perché è uno fra i contenitori più usati della rete. Molti dei contatti che ho lo usano per raccogliere all’interno di determinate bacheche un numero vario di immagini dalle quale trarre ispirazione per i loro post all’interno dei propri blog, per creare video, dipinti e chi più ne ha più ne metta.

Pensa, alcuni lo usano per raccogliere tutte le possibili varianti di una cucina.

Gli esempi e le bacheche quindi spaziano davvero da un tema all’altro.

Nel nostro caso, usare Pinterest in combinazione con una delle app più comode che conosca per l’editing fotografico, vale a dire VSCO, diventa fondamentale quando decidi di trattare il tuo profilo Instagram non più come un semplice contenitore dei tuoi scatti personali, ma piuttosto come una vetrina che racconti la tua attività, la tua città o magari proponga te stesso in un modo sicuramente più professionale di prima.

Ma scendiamo nel pratico, anche perché non sono un grandissimo fan della teoria enciclopedica.

Attrezziamoci quindi! Hai già scaricato VSCO e Pinterest sul tuo smartphone?

Qui trovi la versione per IOS  di VSCO e Pinterest

Qui invece, le loro versioni per Android: VSCO e Pinterest  

Adesso magari ti starai chiedendo perché usi proprio VSCO e non un’applicazione differente e magari più performante.

Domanda più che lecita.

Io non sono un fotografo professionista e come tale non ho la minima idea di cosa vogliano dire determinati parametri o nomi all’interno del mondo dell’editing fotografico e soprattutto non amo perdere molto tempo nel modificare molte foto scattate magari un un solo giorno fuori e quindi ho il forte bisogno di avere le mie foto pronte all’uso praticamente un secondo dopo averle scattate.

Ad esempio, sono più le volte che edito le mie foto quando sono su un aereo o su un treno, piuttosto che comodamente seduto sul divano di casa.

Sono un tipo pratico, forse troppo, ma odio dover perdere tempo e soprattutto odio perdere l’ispirazione.

Quindi pochi fronzoli ed a tutta pratica.

A questo aggiungerei anche il mio amore spassionato per le app in stile minimale che arrivano subito al sodo senza passare per tanti, troppi altri passaggi che sostanzialmente allungano i tempi d’attesa, di caricamento e di dimensione delle foto stesse.

Per questi semplici motivi ho scelto VSCO e non una più “seria” con Lightroom e simili.

Ma certamente, la mia guida può essere tranquillamente utilizzata anche per applicazioni differenti da quella che ho scelto io.

Tranquillo quindi, puoi continuare a leggere!

Chiariti gli indugi e placati gli animi, mettiamoci al lavoro.

Dapprima ti consiglio di scaricare tutti i preset gratuiti all’interno di VSCO. Sono più utili di quanto pensi e ti daranno la possibilità di trovare il setting più performante possibile in gran parte dei casi.

Non sempre ciò che è gratis è inutile, soprattutto all’inizio, quando non hai un gran capitale da spendere in programmi, attrezzature ed app.

Scaricati i preset, trasferiamoci su Pinterest. Una volta partito, il social ti mostrerà la sua classica barra di ricerca.

pinterest idee feed instagram

Da questo momento in poi si aprirà un vaso di Pandora così grande che difficilmente riuscirai a gestire, preso dalle emozioni che la nostra ricerca ti darà.

Digita all’interno della barra di ricerca di PinterestVSCO filter” (puoi anche scrivere tutto in minuscolo eh, sia chiaro).

Pinterest VSCO filter

Ed il gioco è fatto, ma questa volta è fatto veramente bene.

La tua ricerca ti metterà davanti ad una serie di immagini nelle quali noterai delle preview di foto già editate con tanto di caratteristiche relative al filtro utilizzato e molte altre variabili utili che ti consentiranno di dare un tocco nettamente più professionale alle tue foto trasformando la tua galleria in un vero spettacolo fatto di omogeneità cromatica, originalità e personalità.

L’aspetto più interessante di Pinterest è la sua quantità di variabili di ricerca che potrai utilizzare per filtrare ad ogni click la tua scelta, puntando verso i colori che più si abbinano alla tua personalità ad al tuo progetto fotografico aiutandoti a farti notare all’interno di uno dei social più utilizzati nel mondo intero.

Infatti, a seconda della scelta, la tua ricerca cambierà di conseguenza. Il bello di questa caratteristica è che tendenzialmente non ci sarà alcun limite fra te ed il tuo filtro perfetto.

Potrai davvero rendere la tua ricerca unica, prendendo ispirazione da profili più solidi dai quali poter rubare qualche particolare che renderà la tua galleria davvero unica.

Ad esempio: avresti mai pensato di trasformare il tuo profilo immergendolo direttamente all’interno dei colori di Stranger Things? Adesso potrai farlo!

i colori di Stranger Things

Ovviamente, come ti dicevo all’interno delle due premesse qualche rigo sopra, ispirarsi non significa copiare. Quindi evita di utilizzare questo piccolo tip per trasformare il tuo profilo personale nella copia esatta di un profilo più importante del tuo.

I tuoi follower devono seguire te per uno o più motivi estremamente personali e chi ti segue già non lo fa mica per osservare le stesse foto, proposte anche in modo migliore, all’interno di un profilo più conosciuto del tuo.

Prendi ogni consiglio come uno stimolo per dare il meglio, non per cullarti dolcemente lasciando che sia il tempo a donarti la gloria che aspetti da tanto tempo.

Un tip potente per il tuo Feed Instagram: segui la stagionalità

Con il termine stagionalità si intende di solito un particolare prodotto o servizio, connesso ad un determinato periodo dell’anno.

Immagina le piste da scii, quelle sono l’esempio perfetto di stagionalità dato che funzionano soltanto nel periodo più freddo dell’anno, tranne se vivi in qualche paese arabo dalla fortissima economia e quindi ricco sfondato (ma noi stiamo puntando alla maggioranza dei casi, quindi non cadiamo preda di certi pensieri e teniamo i piedi saldi per terra, almeno per ora).

Altro esempio? L’abbigliamento e la moda.

Prodotti di questo genere oltre che seguire una linea artistica ben definita, seguono anche una stagionalità altrettanto chiara.

Insomma, sappiamo tutti che non potresti andar in giro con un maglione a collo alto in pieno Agosto o rischieresti parecchio.

Come vedi quindi, in concetto di stagionalità è molto semplice: prodotti legati a periodi di tempo definiti durante l’anno.

Cosa c’entra la stagionalità con la mia Galleria Instagram?

Triste da dire, ma anche i nostri contenuti sono definiti come dei prodotti.

Pensa a tutti gli Influencers sparsi per il globo, pensa a tutti coloro i quali hanno creato business più che rilevanti su Instagram.

Le loro foto spesso, non sono simili a dei prodotti ben definiti?

feed profilo instagramLo so, anche a me cade un pezzo di cuore quando parlo così, ma dobbiamo essere realisti solo per il tempo necessario, promesso.

Dopo, torneremo a saltellare, fieri delle nostre foto e dei like che riceveranno.

A volte, per ottenere e dominare il giusto mindset, bisogna anche scendere a patti con noi stessi, non dimenticarlo.

Ma torniamo alla stagionalità ed ai nostri contenuti adesso, ok?

Dicevamo quindi, che così come i prodotti ed i servizi che ti ho elencato poco fa, anche le nostre foto subiscono (a volte) questo effetto, ma ragionando in modo inverso, possiamo cambiare questa sofferenza in un vantaggio.

Prima però, se volessi trovare qualche spunto per scattare delle fotografie con il tuo smartphone senza paragoni, ti invito a leggere questo post e poi tornare qui.

Usare la stagionalità a nostro vantaggio.

A parte che tu non viva in qualche isola caraibica dove c’è il sole e l’estate per 365 giorni l’anno, ti sarà capitato di scattare foto in mezzo alla neve, sotto la pioggia, in preda al freddo ed al gelo e così via.

Ovviamente, sarà anche successo di scattare foto in autunno (perché tutti amiamo i colori dell’autunno), in primavera ed in estate.

Il punto è proprio questo: ogni stagione ha i suoi colori e quindi anche le tue foto dovranno avere dei colori ben definiti per ogni stagione.

Disclaimer: chiaramente dovrai prima testare questa strategia, come sempre.

Quindi vien da sé che durante l’inverno, colori più freddi avranno la meglio su quelli prettamente estivi.

Il perché è molto semplice: empatia (o engagement per i più fighi).

empatia immagini galleria feed instagram

Postare immagini con colori con i quali i nostri utenti entrano in contatto più spesso durante tutta la giornata, ci aiuterà ad accorciare le distanze, perché li farà sentire “a casa”.

La stessa cosa vale per tutte le altre stagioni.

Ad esempio, l’autunno è più tendente (almeno qui in Sicilia ) al marrone scuro ed al bordeaux, la primavera al giallo e l’estate all’arancione ed all’azzurro del mare.

Quindi le nostre foto dovranno riproporre questi colori così da rendere la connessione fra noi ed i nostri Followers più dolce e più in linea con la loro quotidianità.

In fondo, è questo quello a cui dobbiamo mirare: il quotidiano.

Se il nostro obiettivo è creare un legame duraturo e solido con le persone che ci seguono, dobbiamo puntare a mostrare ogni possibile contenuto che possa connetterci con i nostri Followers, dando loro dei validi motivi per continuare a seguirci.

Conclusioni

Bene, abbiamo visto insieme perché curare il Feed Instagram è così importante e come possiamo sfruttare il concetto di stagionalità nel nostro profilo personale di Instagram per avvicinarci ai nostri lettori.

Ricorda sempre una cosa

“Scattare foto e postarle è da tutti, renderle uniche è da Marketers”

Come sempre, ti invito a testare sempre le strategie di cui ti parlo perché non sono certo il tipo da condividere pacchetti unici e vincolanti, ma al contrario, sono curioso di sapere come implementerai queste strategie o se, magari, ne seguirai altre.

Per rispondermi, ti invito a lasciare un commento qui sotto!

Inoltre lascia che io ti dia un ultimo consiglio!

Abbiamo lanciato Instarebels, il nuovo corso Marketers seguito da celebrità, imprenditori e influencer che vogliono diventare influenti su Instagram.

Al suo interno troverai non solo i principi fondamentali alla base dell’algoritmo di Instagram, ma anche tecniche e strategie per crescere sulla piattaforma e per creare contenuti unici.

Alla prossima!

Marketers Community
Iscriviti a: Social Media Marketers

La Community Social più grande d’Italia

CONDIVIDI IL POST:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
come delegare

Come fare a delegare

Delegare. Una parola che in azienda si sente sempre ma che molto spesso, ahimè, nessuno ci insegna a fare in modo efficace. Come possiamo delegare?

wam.png

Iscriviti alla nostra community!

Siamo più di 40.000 imprenditori, freelance, creators e influencer.

Siamo la più grande community di Marketers Italiani.  Eventi offline, corsi, professionisti ed esperti della rete. Marketers nasce con l'obiettivo di fornire know-how e strumenti a tutti coloro che voglio creare il proprio business digitale.

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione.

Cliccando su "Accetto", acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy

Stai per accedere gratis al nostro gruppo privato.

Al suo interno troverai tips, strategie e consigli avanzati per lanciare il tuo Business Online.

Inserisci i tuoi dati per ottenere l’accesso immediato.

Ottieni oggi le competenze di domani.

Partecipa a Marketers Connect, il Retreat Digitale dedicato a tutti i ribelli, i creativi e le menti veloci che vogliono strumenti, tecniche e strategie per scalare le cime inesplorate del mercato di domani.

Ricevi una notifica quando tornerà disponibile il Bundle Metodo Marketers

Ricevi una notifica quando tornerà disponibile il Metodo Marketers