come diventare uno youtuber

Da zero a youtuber: la guida completa in 11 step

Nell’era digitale, la figura dello youtuber ha assunto un¬†ruolo centrale¬†nella comunicazione e nel marketing.

Ma come diventare uno youtuber di successo oggi? E come si può sfruttare al meglio questa piattaforma per costruire un brand solido e riconoscibile?

Da anni, con Marketers, ci impegniamo a lanciare e scalare business di celebrity e creator nel mondo digitale. Ogni singolo canale, ogni video, ogni strategia adottata dagli influencer che seguiamo è dettata da best practice che hanno dimostrato di funzionare nel tempo.

Salotto influencer MW 22

E sono proprio queste linee guida il focus di questo articolo.

Non leggerai solo semplice teoria: ogni concetto teorico che leggerai nasce da esperienze reali, da approcci che hanno generato risultati concreti.

Se vuoi una guida completa e dettagliata, il nostro corso YouTube Fundamentals. Non solo ti fornirà le basi, ma ti guiderà attraverso ogni singolo step, assicurandoti di avere tutte le conoscenze necessarie per avere successo.

Youtube Fundamentals è solo uno dei corsi riservati alla nostra community premium in Marketers Pro, al quale si aggiungono percorsi focalizzati su SEO, WordPress, automazioni e lead generation. All’interno dell’area riservata verrete accolti migliaia di Marketers che ogni giorno condividono consigli, idee e spunti per crescere.

Cosa vogliamo farti capire con questo articolo?

Che YouTube è un vero e proprio asset per la tua strategia di comunicazione. Ogni sezione e ogni paragrafo di questo articolo sono stati pensati per darti le competenze e le conoscenze necessarie per elevare il tuo brand e i tuoi contenuti al livello successivo.

Cominciamo.

Chi è uno youtuber e cosa fa

Nel vasto universo del web, la figura dello youtuber ha guadagnato una notevole prominenza.

Ma chi è esattamente uno youtuber?

Si tratta di una persona che dedica tempo, passione e impegno nella creazione e pubblicazione di contenuti. Questi contenuti possono spaziare da vlog a tutorial, da recensioni di prodotti a sketch comici, da podcast a speech in pubblico.

Ma non si tratta solo di condividere video.

L'obiettivo principale di uno youtuber è costruire una community, un'audience fedele con cui interagire, condividere idee e, una volta raggiunti i giusti requisiti, monetizzare.

Quali competenze deve avere uno youtuber

Diventare uno youtuber di successo non è frutto del caso.

Dietro ogni video, dietro ogni canale, ci sono competenze, dedizione e una strategia ben definita.

Ma quale potrebbe essere l’identikit comportamentale di uno youtuber?

  • Creativit√†: la capacit√† di ideare contenuti originali e accattivanti √® fondamentale. In un mare di video, la differenziazione e l'unicit√† sono tutto;
  • Competenze tecniche: non √® necessario essere un regista di Hollywood. Basta avere le basi per filmare, montare e ottimizzare i video;
  • Conoscenza della piattaforma: YouTube non √® solo un sito di caricamento video. Se si studiano le sue funzionalit√† e i dati che ci mette a disposizione, √® possibile portare i propri contenuti verso livelli sempre pi√Ļ competitivi;
  • Abilit√† comunicative: un video pu√≤ essere tecnicamente perfetto, ma per renderlo virale bisogna saper comunicare, coinvolgere ed emozionare;
  • Consapevolezza del brand: in un'epoca in cui la reputazione online √® tutto, costruire e mantenere un'immagine coerente √® fondamentale.

Se desideri davvero padroneggiare l'arte di YouTube e trasformare la tua passione in una professione, ti consiglio di dare un'occhiata al nostro corso¬†YouTube Fundamentals¬†all'interno di¬†Marketers Pro. √ą un corso completo che ti guider√† passo dopo passo, svelandoti tutti i segreti per emergere su YouTube.

Entra in PRO

Iscriviti a Marketers PRO e sblocca tutte le funzionalità riservate agli utenti Premium ed accedi alla nostra Community riservata.

Quanto guadagna uno youtuber?

La domanda che tutti si pongono, ma che nessuno ha il coraggio di fare.

La risposta non è univoca. I guadagni di uno youtuber possono variare enormemente. Dipende da fattori come il numero di visualizzazioni, la nicchia di mercato in cui opera, le modalità di monetizzazione scelte ed eventuali contratti pubblicitari esterni.

Mentre alcuni youtuber potrebbero guadagnare pochi euro al mese, altri, con canali pi√Ļ popolari, video con migliaia di visualizzazioni e strategie di monetizzazione efficaci, possono arrivare a guadagnare migliaia o addirittura milioni di euro all'anno.

5 esempi di Youtuber di successo: analizziamo le loro strategie vincenti

MrBeast

Non puoi pensare di diventare uno youtuber senza studiare MrBeast.

canale mr beast

Jimmy Donaldson ha accumulato oltre¬†179 milioni di iscritti¬†e 31 miliardi di visualizzazioni totali (fino ad ora). La sua crescita √® stata fenomenale: basta pensare che nel 2022 aveva ‚Äúsolo‚ÄĚ 91 milioni di iscritti, e le statistiche del suo canale sono costantemente in¬†crescita esponenziale.

Oltre al suo canale principale,¬†gestisce altri canali di successo¬†come Beast Philantropy, MrBeast Gaming e Beast Reacts, e addirittura gestisce un team che traduce i suoi contenuti in diverse lingue, cos√¨ da poter raggiungere un pubblico sempre pi√Ļ vasto.

Qual è il segreto del suo successo?

Tutto inizia dalla sua capacità di catturare l'attenzione.

MrBeast comprende l'importanza di un titolo accattivante e di una miniatura (thumbnail) vivace. Non si limita a utilizzare numeri impressionanti o a descrivere azioni assurde: si assicura che ogni promessa fatta attraverso il titolo e la miniatura venga mantenuta nel video, offrendo un'esperienza di intrattenimento di alta qualità.

Ma catturare l'attenzione è solo il primo passo.

Sapevi che una persona decide se continuare a guardare un video in una manciata di secondi?

Per questo motivo, MrBeast ottimizza l'introduzione dei suoi video per essere concisa e suscitare immediata curiosità, elementi essenziali per mantenere l'attenzione dello spettatore.

Ma alla fine ciò che veramente distingue MrBeast dagli altri youtuber è la sua dedizione all'intrattenimento. La sua filosofia si basa sull'idea di produrre i migliori video YouTube possibili. Non si concentra sul raggiungimento di un certo numero di iscritti, ma piuttosto sulla qualità intrinseca del video.

Ryan Trahan

Un altro player di spicco su YouTube, ma con un approccio diverso rispetto a MrBeast.

Ryan Trahan ha iniziato la sua carriera su YouTube con contenuti legati all'atletica leggera, ma la sua popolarit√† √® esplosa grazie a¬†video innovativi¬†e¬†sfide uniche. Una delle sue serie pi√Ļ famose √® la¬†Penny Challenge.

Ispirato inizialmente da Gary Vaynerchuk, Ryan ha intrapreso una sfida di un mese nel 2022, iniziando un viaggio dalla California con un solo centesimo, con l'obiettivo di raggiungere MrBeast in North Carolina, utilizzando solo fondi derivati da quel centesimo.

Non solo ha raggiunto il suo obiettivo, ma ha anche raccolto 1,38 milioni di dollari per l'organizzazione no profit Feeding America, superando di gran lunga il suo obiettivo iniziale di 100000 dollari.

Ma come ha fatto?

Trahan ha finanziato la sfida attraverso sondaggi online e facendo qualche lavoretto qua e là. Ha anche creato incentivi per le donazioni, rendendo avvincente anche le azioni benefiche del pubblico.

Nel 2023, ha ripreso la sfida, questa volta partendo da Parigi con l’obiettivo di tornare negli Stati Uniti, raccogliendo oltre 400000 dollari per Water.org.

Oltre alle sue sfide, Ryan è noto per i suoi vlog, video reaction e video sul suo stile di vita. La sua crescita su YouTube è stata impressionante, passando da 1 milione di iscritti nel 2019 a oltre 13 milioni nel 2023.

La chiave del suo successo?

Un mix di creatività, determinazione e la capacità di connettersi autenticamente con il suo pubblico. I suoi video sono estremamente semplici e diretti, e questo lo ha reso dannatamente virale.

Marcello Ascani

Dalla passione per il disegno alla divulgazione di contenuti finanziari, Marcello Ascani ha saputo reinventarsi nel mondo di YouTube.

Marcello ha iniziato la sua avventura su YouTube nel 2013 con il suo talento artistico, specializzandosi in speed drawing. Ma è stata la sua web serie My life is a cartoon, in cui raccontava la sua vita attraverso cartoni animati disegnati da lui, a dargli la prima vera notorietà.

Con il tempo, Marcello ha ampliato i suoi orizzonti, passando dai cartoni animati ai vlog di viaggio e, successivamente, a contenuti legati alla crescita personale, finanza e risparmi.

La sua capacità di spiegare concetti finanziari complessi in modo chiaro e conciso ha reso Marcello una figura di riferimento per molti giovani interessati all'economia.

Con oltre 750000 iscritti al suo canale YouTube nel 2023, Marcello Ascani non si limita solo ai video: gestisce anche un blog e offre corsi online, come TubeMastery, in cui condivide le strategie che gli hanno permesso di trasformare la sua passione in un lavoro a tempo pieno.

Marcello è stato anche ospite del Marketers World, il nostro l’evento Italiano dedicato a tutti coloro che desiderano intraprendere una carriera digitale o che hanno un business da scalare. Il luogo perfetto dove trovare ispirazione, informazione e intrattenimento.

Marcello è venuto con noi durante uno dei nostri viaggi di lavoro in perfetto stile Marketers, puoi dare un’occhiata al nostro stile di vita e al modo in cui ci organizziamo durante queste sessioni di remote working L’evento è organizzato da Marketers, probabilmente avrai visto i loro volti in questo vlog:

Insomma, la storia di Marcello Ascani è un esempio di come la determinazione, la passione e la capacità di adattarsi possano portare al successo in un mondo in continua evoluzione come quello di YouTube.

Wildflowermood

Francesca Ruvolo, conosciuta nel mondo digitale come Wildflowermood, è l'emblema della moderna nomade digitale.

Ha iniziato la sua carriera online come freelancer. Questo le ha permesso di intraprendere un percorso da nomade digitale, viaggiando per il mondo e documentando le sue avventure attraverso i suoi canali social.

Nel 2017, ha lanciato il suo canale YouTube e il profilo Instagram @wildflowermood, attraverso i quali condivide non solo i suoi viaggi, ma anche preziosi consigli su come diventare un nomade digitale e crescere online.

Nel 2019 partecipò al suo primo Marketers World come spettatrice. Nel 2022 ne ha conquistato il palco, con uno speech che ha stregato tutti i presenti:

Il suo canale, che vanta attualmente 168000 iscritti, è diventato una fonte di ispirazione per molti. Wildflowermood ha costruito una community di persone consapevoli ed etiche, interessate ai viaggi, al benessere e alla crescita personale.

Con oltre 8 anni di esperienza nel Digital Marketing, Francesca non solo condivide le sue avventure, ma insegna anche come sfruttare al meglio i social media e creare contenuti di qualità.

Wildflowermood rappresenta una generazione di giovani che, armati di passione, determinazione e competenza, hanno reinventato il concetto di lavoro e viaggio, dimostrando che è possibile vivere una vita senza confini.

Luca Mazzucchelli

La psicologia, spesso percepita come una disciplina astratta, ha trovato in Luca Mazzucchelli un ambasciatore capace di renderla concreta, pratica e accessibile a tutti.

Psicologo, psicoterapeuta e imprenditore, Mazzucchelli ha avviato nel 2012 il primo canale YouTube di psicologia in Italia, diventando un punto di riferimento per chi cerca approfondimenti e consigli pratici su questa tematica.

Con oltre 1000 video, il suo canale, che conta 178000 iscritti, ha ospitato testimonianze di eminenti psicologi sia nazionali che internazionali.

La missione di Luca è chiara: mettere la psicologia al servizio delle persone e delle aziende, fornendo strumenti per affrontare le sfide quotidiane e migliorare il benessere su tutti i fronti, dalla sfera personale a quella lavorativa.

Oltre alla sua presenza online, Mazzucchelli √® stato pi√Ļ volte ospite sul palco del¬†Marketers World, ha fondato¬†MindCenter, centri specializzati in psicoterapia e coaching, √® stato mental coach per¬†X Factor, √® docente di Coaching Emotivazionale presso l'Universit√† Sant'Anna di Pisa¬†ed √® autore di¬†best seller¬†come ‚ÄúFattore 1%‚ÄĚ e ‚ÄúL'era del cuore‚ÄĚ.

Luca Mazzucchelli è un case study interessantissimo di come un argomento particolare come la psicologia possa essere integrato a dei canali di comunicazione moderni come YouTube con risultati che vanno oltre ogni aspettativa.

Come diventare uno youtuber? La strategia in 11 step operativi

Ok, ma ora come posso replicare il loro successo sul mio canale?

Facile.

Passione, dedizione, strategia.

Ecco una guida passo passo che ti aiuterà a navigare nel mondo di YouTube e a costruire un canale di successo.

Let’s go!

1. Concentrati sul mindset

Ammettiamolo: iniziare un'avventura su YouTube può sembrare un'impresa titanica, ma prima di preoccuparti su cosa fare, quale camera utilizzare, quale software scegliere, fermati un attimo.

Punto numero uno: non è mai troppo tardi per iniziare. Anche se YouTube è una piattaforma che esiste da anni, ogni giorno nascono nuove nicchie, nuove opportunità.

L'importante √® il modo in cui approcci questa avventura. √ą pi√Ļ di un hobby: √® un qualcosa che pu√≤ trasformarsi in vera e propria professione.

Trova il tuo spazio, la tua voce, il tuo fattore differenziante.

Punto numero due: è normale avere dei dubbi, sentire quella sindrome dell’impostore che ti dice che non sei abbastanza bravo, competente, estroverso.

Ti svelo un segreto: tutti, e dico tutti, all'inizio si sentono così.

La chiave? Pratica. Fai un video, poi un altro, e ancora un altro. Guardati, impara, cresci. E presto, quei timori inizieranno a svanire.

mindset vincente

Punto numero tre: gli hater. Se ce li hai, significa che stai facendo qualcosa di giusto. Significa che stai emergendo, guadagnando visibilità.

E come gestirli?

Ignorali. Non dargli il potere di influenzarti. E se riesci, ridici su. Dopo tutto, la vita è troppo breve per preoccuparsi di un paio di commenti negativi in un mare di feedback positivi.

Prima di tuffarti nel mondo di YouTube, tuffati dentro te stesso.

Comprendere e coltivare il giusto mindset è fondamentale per avere successo su YouTube e superare ogni blocco mentale. Nel nostro corso YouTube Fundamentals, dedichiamo un'intera sezione all'importanza del mindset, fornendo strumenti e strategie per affrontare e superare i pensieri negativi che potrebbero ostacolare la tua crescita.

Affronta le tue paure, supera i tuoi blocchi mentali e ricorda: con il giusto mindset, tutto è possibile.

2. Apri il tuo canale e impostalo in modo corretto

come aprire canale youtube

La prima impressione è quella che conta.

Quando qualcuno visita il tuo canale per la prima volta, in pochi secondi deciderà se rimanere o andare via.

Viviamo nell’era dell’attenzione, ed è fondamentale incuriosire a prima vista.

Immagina di passare di fronte ad un negozio con una vetrina sporca, disordinata e poco invitante. Probabilmente, non ti fermeresti nemmeno a guardarlo.

Ecco: lo stesso vale per YouTube.

Il tuo canale è un ottimo biglietto da visita.

Una copertina d'impatto, un trailer accattivante e una descrizione chiara sono elementi chiave per attirare e trattenere l'attenzione del tuo pubblico.

Le sezioni in primo piano, come i video popolari, quelli appena caricati e le playlist, sono come gli scaffali del tuo negozio: devono mostrare al meglio ciò che offri, mettendo in evidenza i tuoi punti di forza.

Ma non fermiamoci all’estetica.

Anche la parte tecnica è cruciale. L'aggiunta di un watermark personalizzato, l'inserimento di informazioni di base e l'uso di link cliccabili migliorano l'esperienza dell’utente e aumentano la tua visibilità.

E non dimenticare le¬†impostazioni del canale¬†e i¬†tag. Pi√Ļ informazioni fornisci a Google, pi√Ļ facilmente il motore di ricerca potr√† capire come posizionare i tuoi video.

Creare un canale di successo su YouTube non è solo questione di contenuti di qualità.

La presentazione, l'organizzazione e l'ottimizzazione sono componenti essenziali per costruire una solida base.

Per una full immersion su come costruire una¬†solida base¬†per il tuo canale YouTube, esplora la sezione ‚ÄúCostruire una struttura solida‚ÄĚ nel nostro corso¬†YouTube Fundamentals. Andrea Bottoni ti guider√† attraverso ogni aspetto essenziale per garantire che il tuo canale si distingua e attiri l'attenzione desiderata.

3. Scegli la nicchia e individua gli argomenti da trattare

Nell’oceano di contenuti su YouTube, la chiave per emergere è costruire un pubblico fedele e produrre contenuti di valore per quella specifica audience.

trovare una nicchia di mercato

Perché scegliere una nicchia?

Prima di tutto, devi fare qualcosa che ti appassioni, qualcosa che anche tu vorresti vedere su YouTube. Questo ti garantirà autenticità e genuinità, due qualità che il pubblico apprezza enormemente.

Ma non è solo una questione di passione.

Analizzando il mercato, potresti scoprire che esiste una domanda insoddisfatta, un vuoto che potresti colmare. Magari c'è un argomento che non viene affrontato o che viene trattato superficialmente: ecco la tua opportunità.

Essere specialisti in un determinato argomento ha numerosi vantaggi.

Innanzitutto, permette di identificarti chiaramente e di posizionarti come un'autorità in quel campo. Inoltre, conoscendo sempre meglio la tua audience, potrai affinare e migliorare la tua strategia di marketing.

Ricorda sempre: un business esiste solo se c'è un'audience.

Per dominare l'arte di individuare la nicchia perfetta, il nostro corso YouTube Fundamentals offre una guida dettagliata per fare una solida analisi di mercato e posizionarti al meglio in questo vasto universo digitale.

Una volta scelta la nicchia, dovrai decidere il tipo di contenuti da produrre. I contenuti possono essere di due tipi:

  • Contenuti¬†evergreen: video che mantengono il loro valore nel tempo. La loro crescita potrebbe essere lenta, ma √® costante e duratura e trattano di argomenti che sono sempre attuali;
  • Contenuti basati sui¬†trend: video che hanno valore solo nel breve termine. Essi ti offrono una crescita rapida, ma dopo poco potrebbero non essere pi√Ļ rilevanti.

La giusta combinazione?

Una strategia che preveda un¬†equilibrio¬†o che rispecchi l‚Äôobiettivo che hai prefissato per il tuo canale. √ą comunque importante costruire una base solida di contenuti di valore, pur sfruttando le opportunit√† offerte dai trend del momento.

Tra l’altro, puoi trovare un approfondimento sull’argomento tendenze e su come utilizzare Google Trend per monitorare i volumi di ricerca in tempo reale in questa guida redatta da Francesco Ragusa, SEO Expert e Direttore Esecutivo del magazine Marketers.

Con la giusta strategia e un po' di pazienza, i risultati non tarderanno ad arrivare.

4. Analizza competitor e youtuber, soprattutto internazionali

Nell'arena digitale di YouTube, dove nuovi creatori emergono ogni giorno, e distinguersi dalla massa richiede una strategia ben congegnata.

Una tattica essenziale per chi aspira al successo è analizzare i competitor e gli youtuber di spicco, in particolare quelli con una presenza internazionale.

come diventare youtuber analizzando i competitor

Perchè dovresti farlo?

  • Ispirazione e apprendimento:¬†guardando ci√≤ che fanno gli altri, puoi trarre ispirazione e apprendere dalle loro strategie.¬†Non si tratta di copiare, ma di comprendere¬†cosa funziona¬†e come potresti adattarlo al tuo stile e alla tua nicchia;
  • Identificare i gap:¬†analizzando i contenuti dei competitor, potresti scoprire¬†argomenti che non sono stati ancora trattati¬†o che potrebbero essere¬†approfonditi meglio. Queste sono opportunit√† d'oro per posizionarti come leader nel tuo settore;
  • Trend globali:¬†gli youtuber internazionali spesso anticipano trend e novit√†. Seguirli ti permette di stare sempre un passo avanti e di introdurre nel tuo mercato¬†idee fresche e innovative.

Inizia con i contenuti. Naviga tra i loro video e individua quelli che spiccano in termini di popolarità. Cosa rende questi video così irresistibili?

Leggi i commenti, immergiti nelle discussioni e osserva le dinamiche tra il creatore e il suo pubblico. Le miniature, i titoli e le descrizioni sono spesso la prima impressione che un utente ha di un video. Quindi, cosa cattura l'attenzione e induce al click?

Successivamente, passa alla strategia di engagement. La connessione con il pubblico è fondamentale. Come gestiscono i commenti? Collaborano con altri creatori o hanno creato delle iniziative speciali?

Non dimenticare l'analisi tecnica: ogni youtuber ha i suoi¬†trucchi¬†del mestiere.¬†Quali strumenti utilizzano per rendere i loro video pi√Ļ accattivanti? Come invitano il pubblico all'azione? Dove posizionano le loro call to action?

Infine, immergiti nell'estetica e nel branding. L'identità visiva di un canale può dire molto su chi è il creatore e cosa rappresenta. Qual è il loro stile?

E, pi√Ļ importante,¬†come puoi creare un'identit√† unica che ti distingua dalla massa?

Ricorda, l'analisi non è solo un esercizio di osservazione, ma anche un'opportunità per apprendere e adattare le migliori pratiche al tuo stile unico.

Adatta ciò che apprendi alla tua realtà, alla tua personalità e al tuo pubblico.

Analizzare i competitor e gli youtuber di successo ti fornirà preziose informazioni e insight. Questo ti permetterà di affinare la tua strategia, di innovare e di costruire un canale YouTube che rispecchi te stesso e che risponda alle esigenze e ai desideri del tuo pubblico.

5. Sfrutta le tecniche SEO per pianificare i contenuti

I tuoi contenuti sono un tesoro pronto per essere condiviso. Ma come fare a garantire che le persone lo trovino?

seo per youtube

Inizia con le parole chiave: posizionale strategicamente nel titolo, nella descrizione e nei tag del tuo video. Questo può fare la differenza tra essere invisibili e dominare le classifiche.

Non sottovalutare l’importanza della frequenza e posizionamento delle tue keyword.

Strumenti come Semrush (se non lo conosci o stai per metterci mano, ti consiglio di leggere la nostra guida a riguardo) possono aiutarti a individuare le parole chiave giuste, ma non fermarti solo a YouTube. Google ama mostrare video nei suoi risultati di ricerca, quindi una ricerca di parole chiave su Google può offrirti ulteriori spunti.

E qui arriva un punto cruciale: YouTube è proprietà di Google.

Questo significa che YouTube funziona come una versione video di Google, con molte delle stesse dinamiche e meccanismi del motore di ricerca.

Quando qualcuno effettua una ricerca su Google, √® sempre pi√Ļ probabile che tra i risultati trovi dei video di YouTube. Questo perch√© un video pu√≤ spesso rispondere a una¬†ricerca consapevole¬†dell'utente in modo pi√Ļ efficace o coinvolgente rispetto a un semplice testo.

Ma la SEO non si ferma alle parole chiave. 

Vuoi mantenere le persone su YouTube il pi√Ļ a lungo possibile? Crea¬†collegamenti¬†tra i tuoi video e crea¬†playlist¬†tematiche. Questi piccoli accorgimenti inviano segnali positivi a YouTube, mostrando che il tuo contenuto √® prezioso e degno di essere promosso.

In un mondo in cui milioni di video vengono caricati ogni giorno, devi fare tutto il possibile per distinguerti.

Con le giuste tecniche SEO, non solo aumenterai la visibilità dei tuoi video, ma costruirai anche una base solida per il tuo canale, garantendo che il tuo contenuto raggiunga il pubblico che merita.

Per eccellere nella SEO su YouTube e far emergere il tuo canale, non puoi perderti il nostro corso YouTube Fundamentals disponibile su Marketers Pro: nel corso troverai un’intera sezione di approfondimento sulle tecniche SEO e, per ogni domanda o dubbio, i nostri docenti e la community saranno pronti ad aiutarti.

Entra in PRO

Iscriviti a Marketers PRO e sblocca tutte le funzionalità riservate agli utenti Premium ed accedi alla nostra Community riservata.

6. Crea un calendario di pubblicazione

L’importanza della costanza e dell’attesa.

La frequenza con cui pubblichi su YouTube può fare la differenza tra essere un volto noto o perderti tra la folla. Ma come si bilancia la necessità di rimanere rilevanti con il rischio di saturare il proprio pubblico?

piano editoriale

Quando si tratta di decidere quanti video pubblicare, non esiste una formula magica. Tuttavia, ci sono alcune linee guida che possono aiutarti a navigare in queste acque.

Se stai iniziando da zero, la tua priorit√† dovrebbe essere quella di costruire un¬†archivio di contenuti. Questo significa che potresti dover pubblicare pi√Ļ frequentemente all'inizio per attirare l'attenzione e costruire una fanbase.

Una volta stabilita una presenza, potresti voler considerare una strategia diversa, mettendo in pratica il¬†marketing dell'assenza: se crei un senso di attesa, il tuo pubblico sar√† molto pi√Ļ propenso a guardare ogni video che pubblichi.

√ą lo stesso principio dietro agli oratori o alle star che fanno apparizioni pubbliche solo di rado, ma ogni volta che lo fanno, √® garantito il tutto esaurito.

C’è chi suggerisce di pubblicare tre video a settimana, e chi invece afferma che un video a settimana è il minimo sindacale. La verità è che la risposta giusta dipende da te, dal tuo pubblico e dal tipo di contenuti che crei.

La frequenza di pubblicazione può anche influenzare la percezione del tuo canale.

Se un visitatore vede che hai un sacco di video ma pochi iscritti, potrebbe pensare che il tuo contenuto non sia di alta qualit√†. D'altra parte, se vede che pubblichi raramente ma hai molti iscritti, potrebbe essere pi√Ļ incline a iscriversi.

E ora lo scoop: YouTube is the new TV.

Una delle strategie pi√Ļ efficaci per costruire e mantenere un pubblico fedele √® trattare YouTube come una rete televisiva. Questo significa stabilire un¬†appuntamento fisso¬†con il tuo pubblico.

Questo non solo aiuta a costruire un senso di comunità e aspettativa, ma può anche aiutare a stabilire un ritmo di produzione sostenibile per te.

Parliamoci chiaro: ciò che è veramente cruciale è la costanza.

Che tu scelga di pubblicare ogni giorno, ogni settimana o ogni mese, l'importante è mantenere una routine e fornire contenuti di qualità che il tuo pubblico desidera vedere.

7. Realizza video diretti, efficaci e di alta qualità

Abbiamo visto quanto sia importante puntare molto sulla presentazione: creare una thumbnail accattivante ed un titolo che faccia venire voglia di essere cliccato.

canale youtube con video di qualità

Ora andiamo oltre la grafica.

Mentre una presentazione accattivante può attirare l'occhio, è la connessione emotiva e viscerale con il pubblico che crea un impatto duraturo. Questo legame va oltre la superficie, toccando il subconscio e creando un ricordo duraturo.

Nell'era dell'attenzione, dove competiamo con blog, podcast e altri video, è essenziale andare dritti al punto.

Ogni secondo conta.

Ogni tuo video deve puntare all’essenziale, evitando divagazioni che potrebbero far perdere l'attenzione del tuo pubblico.

Prima di premere il pulsante di registrazione, crea una scaletta, cerca di avere chiaro come strutturare il video e, soprattutto, pianifica un'introduzione avvincente.

Nei primi secondi devi catturare l'attenzione del tuo pubblico e comunicare chiaramente il valore che offrirai nel video.

Ricorda, il pubblico paga con il suo tempo prezioso.

Tornando alla fase pianificazione, bisogna fare una precisazione: non c'è bisogno di scrivere ogni parola del tuo video. Una scaletta di punti chiave può essere sufficiente.

E se commetti un errore?

Meglio!¬†L'autenticit√† crea una connessione pi√Ļ profonda con il tuo pubblico.

Che tu voglia mostrare il tuo volto oppure no, vuoi sapere quali sono due elementi fondamentali per un video di successo?

  • Adattabilit√†: se il tuo target √® ampio, assicurati che il tuo video sia comprensibile per tutti. Se invece hai deciso di focalizzarti su una nicchia specifica, parla la lingua del tuo pubblico;
  • Mantenere l'attenzione: scegli con cura la musica, i cambi di inquadratura e lo zoom per mantenere alta l'attenzione del tuo pubblico. L'arte dello storytelling pu√≤ aiutarti a rendere avvincenti le tue storie. Sii teatrale: le persone devono poter sentire la tua energia.

Tenendo a mente questi suggerimenti, sarai pronto a creare contenuti perfetti per il tuo pubblico di riferimento.

8. Coinvolgi la tua community e impara a gestire commenti e critiche

Il fattore principale del tuo successo su YouTube è direttamente proporzionale alla qualità della tua community di riferimento.

gestione community

Senza un’audience, nessun canale può avere successo.

Per questo motivo bisogna lavorare tanto sulla creazione di un rapporto di fiducia e dialogo con i tuoi iscritti. Abbiamo trattato l’argomento in profondità in questo articolo, dove analizziamo nel dettaglio le strategie di Marketers per creare delle community di successo.

Rispondere ai commenti, soprattutto quelli costruttivi, mostra che apprezzi il tempo che gli spettatori dedicano ai tuoi video. Questo può rafforzare il legame tra te e la tua community.

A mano a mano che la tua community crescer√†, avrai la possibilit√† di ricevere sempre pi√Ļ commenti, domande e¬†feedback.

Dai valore alle opinioni del tuo pubblico. Potrebbero esserci degli ottimi spunti che potrai usare per i tuoi contenuti.

Ma non tutti i commenti saranno positivi, e va bene così.

Quando ricevi critiche costruttive, accoglile con una mentalità aperta e considera come potresti migliorare. Se invece ti troverai di fronte ad un hater, come già detto prima, la cosa migliore da fare è ignorare e magari riderci su.

In ogni caso, un errore da non fare è dare per scontata la partecipazione del pubblico.

Prenditi cura della tua audience: crea sondaggi, fai domande e incoraggia tutti a condividere le proprie opinioni e storie. Questo non solo aumenta l'engagement ma ti fornisce anche preziose informazioni sulla tua community.

E non dimenticare di ringraziare chi ti sta supportando: menzionare i tuoi follower nei video, ringraziarli sia a parole, sia tramite regali (come ad esempio dei giveaway) è un’ottima dimostrazione di riconoscenza per il supporto che stai ricevendo.

Se il tuo obiettivo è avere successo a lungo termine su YouTube, non puoi assolutamente trascurare la tua community. Tratta tutti con rispetto, ascolta le loro opinioni e lavora costantemente per costruire e mantenere una relazione positiva con loro.

9. Scegli le modalità di monetizzazione del canale

YouTube non è solo una piattaforma di condivisione video, è anche un ecosistema in cui i creatori possono trasformare la loro passione in una fonte di reddito.

monetizzare canale youtube

Basta guardare gli esempi che vi abbiamo segnalato ad inizio articolo: tutti hanno usato Youtube come canale di lancio per le loro attività imprenditoriali.

Dietro ogni video c'è una potenziale opportunità di business.

Creando contenuti di qualità e costruendo un'audience fedele, avrai a disposizione diverse modalità per monetizzare il tuo canale.

Una volta raggiunti i primi 1000 iscritti e 4000 ore di visualizzazione, avrai accesso alle opzioni di monetizzazione diretta offerte da YouTube.

Questo significa che potrai iniziare a guadagnare attraverso gli annunci pubblicitari che vengono mostrati durante la riproduzione dei tuoi video.

Ma non fermarti qui. 

A seconda della tua audience di riferimento, i tuoi video potrebbero diventare il medium perfetto per aziende e marchi che vogliono promuovere i loro prodotti o servizi.

D’altronde, ormai è chiaro che ci troviamo nel bel mezzo della creator economy.

Queste sponsorizzazioni e partnership possono tradursi in commissioni o compensi fissi, a seconda degli accordi.

E se sei una persona creativa, ci sono tantissime alternative per poter guadagnare grazie ai tuoi video: merchandising, affiliate marketing, prodotti originali, c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

Il mondo della monetizzazione su YouTube è vasto e ricco di opportunità. Esplorale tutte e trova quella che fa per te.

Ricorda, il tuo obiettivo principale dovrebbe sempre essere fornire valore al tuo pubblico. La monetizzazione viene dopo.

Con una strategia ben pianificata e contenuti di qualità, potrai non solo guadagnare con YouTube, ma anche costruire una carriera duratura.

10. Pianifica gli obiettivi che desideri raggiungere

Per avere successo su YouTube, devi pensare come YouTube.

Tenere le persone sulla piattaforma il pi√Ļ a lungo possibile √® un elemento fondamentale di molte delle metriche chiave che dovresti considerare quando pianifichi i tuoi obiettivi.

pianificazione obiettivi e goal

Il Watch Time è una di queste metriche fondamentali. Non a caso, spesso si suggerisce che un video dovrebbe durare almeno 10 minuti.

Un video pi√Ļ lungo ha il potenziale di mantenere gli spettatori sulla piattaforma per un periodo di tempo maggiore, aumentando cos√¨ il valore del video agli occhi di YouTube.

Il¬†Clickthrough Rate¬†(CTR) √® un altro indicatore cruciale. Lo abbiamo ripetuto pi√Ļ volte: il tuo titolo e la tua thumbnail devono essere attraenti, ma senza ingannare gli spettatori.

Questo indicatore può essere una chiara metrica dell’efficacia delle anteprime dei tuoi video.

E poi c'è la questione dello stile.

Trovare un proprio stile comunicativo non solo ti distinguer√† dagli altri, ma ti aiuter√† anche a costruire un legame pi√Ļ profondo con il tuo pubblico. Se un video ha un buon CTR e un buon Watch Time, YouTube lo promuover√† a un pubblico pi√Ļ ampio.

Infine, non dimenticare l'engagement.

L'interazione con il tuo pubblico è fondamentale. Commenti, like, condivisioni: tutte queste azioni mostrano a YouTube che il tuo contenuto è di valore.

Stimola l'interazione, fai domande e coinvolgi il tuo pubblico in ogni video.

Stabilire obiettivi chiari e misurabili è il primo passo per avere successo su YouTube.

Nel prossimo paragrafo, esploreremo come analizzare i risultati e ottimizzare i contenuti in base a queste metriche chiave.

11. Analizza i risultati e ottimizza i contenuti

Una volta stabiliti gli obiettivi e implementate le strategie, il passo successivo è monitorare e analizzare i risultati. Questo non solo ti permetterà di comprendere cosa funziona e cosa no, ma ti fornirà anche preziose informazioni su come ottimizzare ulteriormente i tuoi contenuti.

monitoraggio e analisi dati

Gli analytics di Youtube sono lo strumento perfetto per questo. Tenendo d'occhio le metriche che ti abbiamo menzionato prima, ossia Watch Time, CTR ed engagement, potrai identificare le aree che necessitano di interventi e miglioramenti.

Ma cosa fare quando un video non sembra avere l'effetto desiderato?

La risposta è semplice: adattarsi e sperimentare.

YouTube ti offre la flessibilità di apportare modifiche in tempo reale. Che si tratti di cambiare il titolo, la thumbnail o la descrizione, ogni piccola modifica potrebbe fare la differenza.

Quindi, se senti che qualcosa non va, non esitare a fare delle prove.

Oltre ai dati, c'è un altro elemento fondamentale per ottimizzare i tuoi contenuti: il feedback del tuo pubblico.

Non smetteremo mai di sottolineare l’importanza dei tuoi spettatori e dei loro suggerimenti. Ascoltarli può rivelarsi una vera miniera d'oro per la tua strategia.

YouTube è una piattaforma in continua evoluzione.

Quello che funziona oggi potrebbe non essere efficace domani. √ą fondamentale, quindi, rimanere sempre aggiornati sulle ultime tendenze e¬†essere pronti ad adattare i tuoi contenuti¬†di conseguenza.

Lascia che ti dia un ultimo consiglio.

Periodicamente, prenditi un momento per riflettere sulle performance del tuo canale.¬†Analizza¬†i video che hanno avuto pi√Ļ successo, cercando di comprendere i motivi dietro questi risultati. Allo stesso modo,¬†esamina¬†quelli che non hanno raggiunto le aspettative e pensa a come potresti migliorarli.

Avere successo su YouTube non è solo una questione di creare contenuti di qualità, ma anche di analizzare, adattare e ottimizzare costantemente.

Con un approccio proattivo e basato sui dati, sarai in grado di navigare nel dinamico mondo di YouTube e assicurarti che il tuo canale continui a crescere e prosperare.

Conclusione

Diventare uno youtuber di successo non è un'impresa da poco, ma con la giusta strategia e dedizione, è possibile emergere nell'affollato mondo di YouTube.

Come abbiamo visto, la chiave risiede in una combinazione di passione, dedizione e un approccio metodico. Dall'importanza di avere il giusto mindset, alla creazione di contenuti di qualità, alla gestione della community e all'analisi dei dati, ogni passo è cruciale per costruire un canale di successo.

In un'era dominata dalla creator economy, YouTube rappresenta una piattaforma ineguagliabile per trasformare la propria passione in una professione.

Se sei seriamente interessato a intraprendere questo percorso e desideri approfondire ogni aspetto della creazione di contenuti su YouTube, ti consiglio vivamente il nostro corso YouTube Fundamentals, disponibile per tutti gli iscritti a Marketers Pro.

Non solo ti fornirà gli strumenti necessari per avere successo, ma ti guiderà passo dopo passo in questa entusiasmante avventura.

Questo articolo è per te, youtuber del futuro: possa ogni tuo frame raccontare una storia, ogni click avvicinarti al successo e ogni video ispirare chi ti segue. In bocca al lupo!

Entra in PRO

Iscriviti a Marketers PRO e sblocca tutte le funzionalità riservate agli utenti Premium ed accedi alla nostra Community riservata.

0 0 votes
Recensioni
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x

Iscriviti gratuitamente a Marketers o accedi per utilizzare questa funzione. Riceverai anche 20/80, la nostra newsletter con strategie e notizie di marketing e business.

Ricevi una notifica quando tornerà disponibile il Bundle Metodo Marketers

Ricevi una notifica quando tornerà disponibile il Metodo Marketers