TikTok: 17enne aggira la censura con un tutorial sul make up per parlare dei lager cinesi

Camuffando il video dietro quello che sembrava un tutorial Feroza Aziz, ha aggirato la censura cinese per denunciare le persecuzioni etniche e religiose dei musulmani uiguru in Cina.

TikTok: 17enne aggira la censura con un tutorial sul make up per parlare dei lager cinesi

Un tutorial di consigli di make up è apparso in questi giorni su TikTok. Semplici consigli per truccarsi, come tanti altri tutorial presenti online? Niente di più lontano dalla realtà.

Camuffando il video dietro quello che sembrava un tutorial, una ragazzina statunitense, Feroza Aziz, ha aggirato la censura cinese per denunciare le persecuzioni etniche e religiose che sta subendo la minoranza musulmana uiguru in Cina.

Il video ha ottenuto 1,4 milioni di visualizzazioni e 500 mila like prima che la censura calasse definitivamente la sua mannaia e l’account della ragazza venisse chiuso.

A poco è servito questo provvedimento, però, dal momento che il video è stato scaricato, ricaricato sugli altri social e ha fatto il giro del mondo.

Ecco il video incriminato.