Segmenti di pubblico combinati: la nuova targettizzazione di Google Ads

Google Ads ha introdotto Segmenti di pubblico combinati, una nuova funzione che permette di combinare insieme più attributi per raggiungere la nostra migliore audience.

Segmenti di pubblico combinati: la nuova targettizzazione di Google Ads

Senza nessun annuncio formale, Google Ads ha da poco introdotto una nuova funzione per quanto riguarda la targettizzazione del pubblico per gli annunci sponsorizzati.

Si tratta di “Segmenti di pubblico combinati” che permette di combinare insieme più attributi per raggiungere la nostra migliore audience.

La notizia non è però passata inosservata agli addetti ai lavori, che hanno riferito la novità in diversi tweet.

Ma in cosa consiste la nuova funzione?

Finora gli inserzionisti hanno avuto la possibilità di scegliere segmenti di pubblico per una campagna (con la funzione “OR”) oppure escludere un determinato pubblico da una campagna (con la funzione “NOT”).

La novità sta quindi nell’introduzione della direttiva “AND”, con la quale possiamo mostrare gli annunci a tutti coloro che hanno due o più segmenti di pubblico specifici.

Ad esempio, supponiamo che tu voglia scegliere come target del tuo annuncio gli appassionati di attività all’aperto (segmento di pubblico per affinità) o gli utenti che hanno intenzione di acquistare un’auto (segmento di pubblico in-market). Con i segmenti di pubblico combinati, ora puoi incrociare il segmento di pubblico per affinità con quello in-market e scegliere come target dell’annuncio per il tuo SUV gli appassionati di attività all’aperto che hanno anche intenzione di acquistare un’auto.

Ai segmenti di pubblico combinato, inoltre, è possibile abbinare qualsiasi criterio ed è possibile generare dei report che analizzano dettagliatamente l’andamento della campagna.