wearemarketers
idee per business

60 idee per far crescere il tuo business

È il 2022.

Non è mai stato più semplice far nascere un’azienda. Allo stesso tempo, non è mai stato più difficile costruirne una che regga la sfida del tempo.

Se sei alla ricerca di nuove idee per dare una svolta al tuo business, sei nel posto giusto: in questo articolo vedremo 60 esempi diversi che potrai replicare subito nella tua azienda.

Lo spunto di questo articolo viene da un’edizione della newsletter di Lenny Rachitsky. Ecco quello che abbiamo scoperto.

Partiamo.

1. Crea un video virale

Negli ultimi anni il format dei video ha avuto una crescita esponenziale. L’abbiamo visto con la nascita di piattaforme come YouTube, Vine, TikTok e, in qualche modo, anche Snapchat (che in America va ancora fortissimo).

I video con più probabilità di diventare virali? Quelli in cui racconti una storia, mostri l’effetto del tuo prodotto sui clienti e riesci pure a suscitare un’emozione in chi guarda.

GoldieBox

GoldieBox è un’azienda produttrice di giochi per bambini. L’obiettivo della pubblicità? L’inclusività. O meglio, dimostrare che i giochi STEM sono anche per le bambine. Il video ha raggiunto oltre 3 milioni di visualizzazioni in 48 ore.

Distribuzione: PR (Business Insider, Los Angeles Times, Silicon Valley Business Journal, Time magazine)

Perché ha funzionato: è un paradigm-shift content (che schiaccia un pregiudizio comune).

Monet

Monet è l’app di incontri in cui le persone fanno match in base ai loro disegni. Il video di lancio della piattaforma ha ottenuto oltre un milione di visualizzazioni:

@joanna.shan

blow this up tiktok 😭😎🎨😌🎉 sign up to use Monet at monetdating.com and come draw some dope stuff w us !!!!!!! #tiktok #fyp #date #drawing #love

♬ Back Pocket – Vulfpeck

Distribuzione: TikTok

Perché ha funzionato: è estremamente personale e diverso da qualsiasi altra app d’incontri.

Dropbox

È il 15 settembre 2008. Drew Houston, per fare domanda alla YC (un prestigioso incubatore di startup), invia una demo del suo software. La piattaforma in questione era Dropbox.

Distribuzione: Hacker News e Reddit.

Perché ha funzionato: il prodotto era pazzesco.

Amazon

Il video è dell’anno scorso. La pubblicità, una perfetta “parabola dell’eroe” ambientata durante la pandemia. Amazon, il mezzo che aiuta la protagonista a realizzare il suo sogno.

Distribuzione: pubblicità.

Perché ha funzionato: storytelling incedibile e possibilità di immedesimarsi nel personaggio.

Altri esempi

2. Lancia un mini-prodotto

Lancia un prodotto secondario per attirare attenzione. Poi, cerca di incanalarla sul tuo brand o prodotto principale.

Calm: non fare niente per due minuti

Donothingfor2minutes.com era il predecessore di Calm. Ai visitatori veniva chiesto di non muovere il cursore per due minuti e rilassarsi, o il timer ripartiva da zero. Il sito ha raccolto oltre 2 milioni di visitatori unici e 100.000+ contatti mail in soli 10 giorni.

calm

Distribuzione: Hacker News, PR, condivisioni sui social (da chi completava la challenge).

Perché ha funzionato: ha trasformato un problema (essere costantemente distratti) in una sfida da completare e condividere.

Tommee Tippee: Advice Wipes

Tommee Tippee ha creato le Advice Wipes (letteralmente “Salviette dei Consigli”). Ovvero, un’edizione limitata di salviette umidificate, create dal riciclo di libri… particolari: quelli che consigliano come accudire i bambini.

Distribuzione: PR (ClickZ, Adweek) e diverse community di mamme online (Scary Mommy, Simply Real Moms)

Perché ha funzionato: ha evidenziato un prodotto che ha letto nel pensiero (e faceva ridere) la sua target audience.

Toucan: Own The Word

Toucan insegna alle persone una nuova lingua mentre surfano su internet. L’anno scorso hanno lanciato Own The Word, un software che dava la possibilità alle persone (o brand) di “possedere” una parola per 99 centesimi al mese.

toucan

Distribuzione: clienti e investitori, che su Twitter condividevano le loro parole “conquistate”.

Perché ha funzionato: “possedere” una parola ricercata sulla piattaforma era diventato un modo per mettersi in mostra sui social (e diventare esclusivi). Effetto NFT precoce?

MSCHF, Lil Nas X e le Satan Shoes

Le abbiamo viste tutti. Le “Satan Shoes” (Scarpe di Satana) sono una serie di sneaker Nike Air Max 97 create da una collaborazione tra Lil Nas X e MSCHF, un collettivo di artisti. La campagna ha generato migliaia di reazioni sul web (sia positive che negative).

nike

Distribuzione: PR (New York Times, The Verge, CNN, BBC) e la promozione sui canali social di Lil Nas X.

Perché ha funzionato: ha creato controversia (cavalcata sui social da Lil Nas X) e una causa contro Nike.

Party Round e i Venture Capitalist

Party Round ha avuto un’idea geniale per farsi pubblicità gratuita: creare una collezione di NFT con i ritratti di alcuni dei VC (Venture Capitalists) più popolari al mondo.

party round

Distribuzione: Twitter

Perché ha funzionato: alcuni VC hanno dichiarato che avrebbero acquistato il proprio ritratto-NFT su Twitter.

Bad Unicorn: MindF***

MindF*** è un’app di meditazione diciamo… eccentrica, che fa satira sulle altre app di meditazione. Uno dei loro claim? “Io dico parolacce. Tu dici parolacce. Perché non dovrebbero farlo anche le tue meditazioni?”

Distribuzione: Product Hunt.

Perché ha funzionato: ha reso ridicolo un prodotto popolare.

Stir: ciao ciao, Mixer

Un tool che ha permesso agli streamer di esportare la propria lista followers da Mixer, dopo che Microsoft aveva annunciato che avrebbe chiuso il servizio.

stir

Distribuzione: Twitter

Perché ha funzionato: ha risolto un problema reale per gli streamer che usavano Mixer.

Codecademy: Code Year challenge

Prima di lanciare il proprio prodotto, Codeacademy ha rilasciato una challenge per il nuovo anno chiamata Code Year. La challenge ha raccolto oltre 400.000 visualizzazioni nel giro di 3 mesi.

codeacademy

Distribuzione: diversi influencers, oltre a Mike Bloomberg, Farhad Manjoo, Boris Johnson e Fred Wilson.

Perché ha funzionato: timing perfetto (per i propositi dell’anno nuovo).

Altri esempi

3. Lancia un’offerta a tempo limitato

Lancia una promozione su un tuo prodotto già esistente, per scalare le vendite.

Mint Mobile: Il piano Bobby Bonilla

Ogni anno, il primo di luglio (fino al 2035), l’ex giocatore di baseball Bobby Bonilla riceve 1.2 milioni di dollari dai New York Mets. Mint Mobile ha creato un’offerta di un solo giorno chiamata “The Bobby Bonilla Plan” per celebrare l’occasione (e attirare nuovi clienti).

mint

Distribuzione: advertising e PR (Forbes, CNET).

Perché ha funzionato: è divertente.

Coinbase: Dogecoin

Un giveaway di Dogecoin per portare nuovi clienti all’interno della piattaforma.

Distribuzione: advertising.

Perché ha funzionato: un ottimo timing, durante l’eccitazione per il Dogecoin.

Cards Against Humanity: $5 per niente

Per il Black Friday, Cards Against Humanity (un famoso gioco da tavolo americano) ha chiesto agli utenti di pagare 5 dollari, in cambio di… nulla.

cards

Distribuzione: clienti esistenti

Perché ha funzionato: nuovo, divertente e inaspettato.

Cash App: 99% di sconto su tutto

Distribuzione: un post sui social.

Perché ha funzionato: uno sconto incredibile.

Altri esempi

4. Lancia una promozione con influencer

Semplice: avvia una partnership con degli influencer per promuovere i tuoi prodotti.

Honk e il lancio con gli Influencer di Twitter

Honk (un’app di messaggistica) ha organizzato un lancio su Twitter che ha attirato l’attenzione del mondo tech. Il giorno dopo nell’app sono stati inviati oltre 1 milione di “Honks”.

Distribuzione: Twitter, con investitori e tech influencer.

Perché ha funzionato: hype e FOMO.

Step: Charli D’Amelio

Lei, Charli D’Amelio, è la TikToker più seguita della piattaforma. Step (un’app di banking per teenagers) ci ha fatto una partnership.

step

Distribuzione: PR (Forbes, Business Insider, NBC, TechCrunch) e TikTok.

Perché ha funzionato: ha attirato molta attenzione dai media (era il primo investimento in startup della D’Amelio).

Reddit: Paul Graham

Grazie a una menzione sul blog di Paul Graham, Reddit ha raggiunto i suoi primi 1.000 utenti.

reddit

Distribuzione: paulgraham.com

Perché ha funzionato: Paul Graham è un’authority molto seguita nel settore tech.

Spanx e Oprah

L’anno è il 2000. Oprah, la conduttrice televisiva più seguita d’America (e forse del mondo), sceglie Spanx come il suo prodotto preferito dell’anno.

oprah

Distribuzione: Spanx ha inviato diversi cesti regalo a Andre Walker (l’hairstylist di Oprah).

Perché ha funzionato: beh, merito di Oprah. Negli anni 2000 aveva 14 milioni di spettatori al giorno.

Altri esempi

5. Co-marketing

Ovvero, collabora con un’altra azienda per promuovere i tuoi prodotti.

Toucan x Bark

Una partnership durante il Pesce d’Aprile, con un (falso) traduttore per cani.

bark

Distribuzione: collaborazione con Bark, che ha fatto pubblicità per la promozione.

Perché ha funzionato: era divertente e attirava facilmente l’attenzione.

MainStreet x Stripe Atlas

Distribuzione: partnership con Stripe Atlas.

Perché ha funzionato: era una collaborazione win-win. Atlas ha dato ai suoi clienti un 25% di sconto, MainStreet ha avuto accesso a quei clienti (e quindi a nuovi lead).

Eight Sleep x IFTT

Eight Sleep e IFTTT hanno integrato i loro prodotti.

Distribuzione: promozione da parte di entrambi i brand

Perché ha funzionato: usi innovativi di entrambi i prodotti, che venivano venduti assieme.

MicroAcquire x Pipe

MicroAcquire, un marketplace per acquistare e vendere business online, ha fatto una partnership con Pipe. Lo scopo? Aiutare i clienti a finanziare le acquisizioni.

Distribuzione: entrambi i brand hanno promosso la partnership

Perché ha funzionato: una campagna innovativa.

Altri esempi

6. Organizza un’esperienza offline indimenticabile

Organizza un’esperienza dal vivo che faccia innamorare le persone del tuo brand.

Hinge: Party di lancio

Oltre 2.500 persone hanno partecipato al party di (ri)lancio di Hinge. Il giorno dopo, l’app di incontri ha rotto il record di match fatti sull’app.

hinge

Distribuzione: stavolta una mailing list. Il proprietario era un “vip” della scena sociale di D.C., che ha invitato amici (e amici di amici).

Perché ha funzionato:

Sapevo che se volevamo ottenere un lancio di successo, dovevamo attirare un gruppo di persone influenti sui social e già connesse tra loro su Facebook.

Justin McLeod

Simulate: la caccia alle nuggets di dinosauro

Simulate, l’azienda dietro alle nuggets vegane di “pollo” Nuggs, ha nascosto per New York e Los Angeles delle scatole con delle edizioni limitate di nuggets (a forma di dinosauro). I vincitori ricevevano un anno gratuito di rifornimento di Nuggs.

nuggs

Distribuzione: cartelloni pubblicitari e social media

Perché ha funzionato: fomo, competizione, divertimento.

Snackpass: eventi con i College locali

Snackpass ha assunto 60 brand ambassandor e sponsorizzato eventi per le Università locali.

snack

Distribuzione: partnership con le fraternite, le squadre di atletica e i gruppi dei campus.

Perché ha funzionato: l’effetto “cool” dei gruppi rendeva “cool” anche Snackpass.

Marketers: il Marketers World

L’evento Marketers più atteso dell’anno, a cui partecipano i più grandi esperti italiani di digital marketing. L’ultima edizione aveva 1.600 partecipanti.

marketersworld

Distribuzione: advertising, social media.

Perché funziona: tanto valore, hype e FOMO.

Snapchat e le macchinette per gli occhiali

Anni fa Snapchat ha impiantato diversi distributori automatici in zone random degli Stati Uniti. Al loro interno c’era un’edizione limitata di occhiali.

snapchat

Distribuzione: PR (New York Times, Mashable, Business Insider, BuzzFeed)

Perché ha funzionato: hype e FOMO.

Altri esempi

7. Scegli una causa per cui lottare

Prendi posizione per un tema in cui credi veramente e in cui ti impegni nel concreto, per attirare clienti che la pensano come te.

Disclaimer: non fare mai alcun tipo di washing solo per farti pubblicità, che sia per la sostenibilità o per temi sociali. Oltre a non essere etico, i consumatori sono sempre più attenti a questi tipi di comunicazione.

Patagonia: non comprare questa giacca

Una delle campagne più famose di Patagonia. Durante il Black Friday, il giorno più consumista dell’anno, ha chiesto ai suoi clienti di non comprare i suoi prodotti.

patagonia

Distribuzione: advertising.

Perché ha funzionato: totalmente controcorrente e in linea con i valori del brand.

Nike: “For once, Don’t do it”.

Il contesto: il movimento Black Lives Matter dopo l’uccisione di George Floyd. Per schierarsi contro il razzismo, Nike pubblica sui suoi social il suo pay-off, stavolta ribaltato: “For once, Don’t do it” (Per una volta, Non farlo).

Distribuzione: social media.

Perché ha funzionato:

Per una volta, Non farlo. Non far finta che non ci sia un problema in America. Non dare la schiena al razzismo. Non accettare che vite innocenti siano prese. Non trovare scuse. Non pensare che non ti riguardi. Non restare in silenzio. Non pensare che non puoi essere parte del cambiamento. Iniziamo tutti a far parte del cambiamento.

Corona e Parley per gli oceani

Una partnership tra Corona e Parley per cambiare l’industria delle bibite e proteggere gli oceani dall’inquinamento da plastica.

Distribuzione: pubblicità (online e offline), social media.

Perché ha funzionato: un impegno reale che va avanti dal 2017.

Nike: Colin Kaepernick

Lui, un giocatore dell’NFL che non gioca più per le sue prese di posizione politiche. La campagna, una delle più controverse degli ultimi anni.

Distribuzione: advertising.

Perché ha funzionato: un’altra scelta polarizzante per Nike, sempre in linea con i suoi valori aziendali.

Tommy Hilfiger: “Moving Forward Together”

Per aiutare l’industria del fashion a riprendersi dalla pandemia.

Distribuzione: social media.

Perché ha funzionato: ha cavalcato un tema particolarmente sentito.

Altri esempi

E ora?

Speriamo che la lettura di quest’articolo ti abbia fatto venire in mente nuove idee per il tuo business.

La creatività non è altro che mescolare fonti diverse e dar vita a qualcosa di unico: magari quello che ti serve è un evento offline che sposi una causa sociale. Oppure un’offerta a tempo limitato in partnership con un altro brand.

Le possibilità sono infinite, anche per la tua azienda.

Se vuoi leggere altri articoli come questo, ti consigliamo di iscriverti gratuitamente a Marketers e restare al passo con le prossime uscite. Lo puoi fare da qui.

 

 

 

Accedi a Marketers

Non hai un account? Iscriviti adesso.

Iscriviti gratuitamente a Marketers o accedi per utilizzare questa funzione. Riceverai anche 20/80, la nostra newsletter con strategie e notizie di marketing e business.

Ricevi una notifica quando tornerà disponibile il Bundle Metodo Marketers

Ricevi una notifica quando tornerà disponibile il Metodo Marketers