Facebook continua a sottolineare la sicurezza delle donne sui social media

Sono in corso test e implementazioni di IA, apprendimento automatico e nuove politiche per combattere gli abusi e le molestie delle donne online

Continuano le manovre di Facebook per rendere le sue piattaforme di social media più sicure e accoglienti, adesso dedicandosi in modo specifico alle donne e stringendo collaborazioni con organizzazioni che combattono la violenza domestica.

L'obiettivo del social blu è quello di ridurre le molestie che potrebbero tenere le donne offline e per farlo “sta sviluppando una tecnologia all'avanguardia per aiutare a prevenire gli abusi”.

Con affermato da Antigone Davis, responsabile globale della sicurezza di Facebook, in un video che accompagna il post del blog:

“Sullo sfondo, abbiamo strumenti come l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico per prevenire le molestie”.

 

Facebook afferma quindi di utilizzare la tecnologia digitale di fingerprinting e foto-matching quando viene condivisa un'immagine intima in modo non consensuale, per evitare che venga nuovamente pubblicata dopo la sua segnalazione.

“Ma volevamo fare ancora di più. Abbiamo sviluppato tecniche di apprendimento automatico e intelligenza artificiale per rilevare in modo proattivo immagini e video di nudo o quasi nudo condivisi senza autorizzazione, senza che nessuno debba segnalarli.”

Secondo Facebook, quando ha ampliato la sua politica sul discorso dell'odio a luglio ha parlato con organizzazioni per i diritti delle donne, organizzazioni per la sicurezza e persino linguisti antropologici e cognitivi per garantire che la politica coprisse le molestie delle donne attraverso diversi standard culturali.

Ad esempio, mostrare una foto di nudo potrebbe essere usato per mettere in cattiva luce una donna negli Stati Uniti, mentre mostrare la foto di una caviglia o di una donna che cammina con un uomo che non è un membro della sua famiglia potrebbe essere uno scandalo in altre nazioni.

Facebook vuole quindi salvaguardare tutte queste situazioni culturali diverse, scovando le foto ed eliminandole ancora prima che vengano segnalate.

CONDIVIDI IL POST:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Articoli correlati

Tutti i post -------->

wam.png

Iscriviti alla nostra community!

marketers-la-community.png

Siamo più di 40.000 imprenditori, freelance, creators e influencer.

Siamo la più grande community di Marketers Italiani.  Eventi offline, corsi, professionisti ed esperti della rete. Marketers nasce con l’obiettivo di fornire know-how e strumenti a tutti coloro che voglio creare il proprio business digitale.

marketers-la-community.png

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione.

Cliccando su "Accetto", acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy

Stai per accedere gratis al nostro gruppo privato.

Al suo interno troverai tips, strategie e consigli avanzati per lanciare il tuo Business Online.

Inserisci i tuoi dati per ottenere l’accesso immediato.