wearemarketers

Come diventare Growth Hacker: due libri per cominciare

Mentre sempre più utenti approdano su Clubhouse e si iniziano a notare gli effetti delle modifiche all’algoritmo di Instagram, ti facciamo una domanda:

C’è un luogo sicuro dove gli utenti, cercandoti, possono scoprirti e restare in contatto con te?

Parliamo spesso della potenza dei social, ma non si può contare solo su algoritmi che cambiano e trend del momento. Devi avere un canale dove sei tu a stabilire le regole e a determinare i risultati.

Il sito – o il blog – sono asset troppo importanti per essere sottovalutati. La prossima settimana uscirà qualcosa di speciale su questo…

Nel frattempo immergiamoci in questa 20/80, dove vedremo:

  • Il tuo 20/80, dalla community privata
  • I soldi fanno la felicità? Parliamone.
  • Contenuti su YouTube: dalla posizione delle luci alla scelta degli argomenti
  • L’era dei content creator (che monetizzano)
  • Individua nuove micro-nicchie con le Facebook Ads
  • Growth hacking: trova e scegli le fonti di traffico che rendono meglio
  • Come si diventa growth hacker?

Partiamo subito.

Ah, se il testo nella mail si interrompe (a volte capita), basta che clicchi su “visualizza altro” per leggerla tutta.

Iscriviti gratuitamente per leggere questo contenuto.

Questo contenuto è riservato agli iscritti a Marketers. Iscrivendoti potrai leggere questo contenuto, salvare gli articoli tra i preferiti e ricevere ogni sabato mattina 20/80, il meglio del marketing in 5 minuti.

Accedi a Marketers

Non hai un account? Iscriviti adesso.

Iscriviti gratuitamente a Marketers o accedi per utilizzare questa funzione. Riceverai anche 20/80, la nostra newsletter con strategie e notizie di marketing e business.

Ricevi una notifica quando tornerà disponibile il Bundle Metodo Marketers

Ricevi una notifica quando tornerà disponibile il Metodo Marketers